Busta indirizzata a Franco Metta: all’interno un proiettile

Una busta contenente un proiettile all’indirizzo di Franco Metta. Nessuna lettera, se non una grafia incerta che recava l’indirizzo di Palazzo di Città  ed il destinatario. Un episodio simile era già  capitato nel 2011, e la faccenda si era risolta in una bolla di sapone. Solidarietà 

 
 

Così questa mattina, presso i magazzini dell’ufficio postale di Cerignola, in Piazza Duomo, è avvenuta la scoperta su cui stanno indagando le forze dell’ordine.

A darne notizie l’horgan house del sindaco Franco Metta (gestito da candidati al consiglio comunale) e ai microfoni del Mattini di Foggia il primo cittadino dichiara di aver appreso dell’episodio dalla stampa.

Al Corriere del Mezzogiorno, invece, Metta si spinge ancora più oltre: Quando si consente in pubblico di minacciare di morte il sindaco, queste sono le conseguenze. La settimana scorsa ha sostenuto di essere stato minacciato pubblicamente di morte da Gerardo Bevilacqua. Durante un comizio, il Ribellione aveva detto: Andiamo sul Comune e lo buttiamo giù dalla finestra. Metta le ha reputate minacce di morte e ha informato il commissariato e il prefetto.
 

 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x