San Severo, Foggia, Vieste e Cerignola: le piazze calde monitorate dalla Prefettura

San Severo, Foggia, Vieste ma anche Cerignola e Lucera. Sono i Comuni la cui situazione, dal punto della sicurezza, sono stati al centro del comitato provinciale per l’ordine pubblico che si è svolto in prefettura.

 
Nel corso della riunione, alla presenza dei vertici delle forze dell’ordine, il prefetto Maria Tirone ha ascoltato i sindaci di Foggia, Franco Landella, di San Severo, Francesco Miglio e di Vieste, Ersilia Nobile.

Certamente è molto più delicata la situazione del centro garganico anche dopo gli omicidi del boss Angelo Notarangelo e di Marino Solitro. Secondo indiscrezioni pare, però, che il primo cittadino abbia chiesto maggiore presenza delle forze dell’ordine nel paese garganico. Anche in vista della stagione estiva. Decisamente migliore la situazione a San Severo dove si stanno registrando i primi risultati positivi delle operazioni contro la criminalità . Nel centro dell’alto Tavoliere, come ha ribadito il sindaco Francesco Miglio, nell’ultimo periodo si registra un calo delle rapine del 48 per cento e del 20 per cento dei furti. All’attenzione anche la situazione del capoluogo dauno all’indomani dell’ennesimo attentato estorsivo avvenuto lunedì scorso ad un risto-pizzeria di corso Garibaldi.
 
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x