Operazione “”Adriatica ricambi””: si costituisce l’ultimo ricercato

Nella serata di ieri, si è costituito, presso il Commissariato di Polizia di Cerignola, l’uomo fuggito e riconosciuto nel corso dell’irruzione effettuata nel pomeriggio dello scorso 7 aprile, presso l’autodemolizione Adriatica Ricambi, che portò all’arresto di quattro persone per riciclaggio e ricettazione in concorso.

 

Invero, lo stesso, riconosciuto senza ombra di dubbio all’atto della fuga dagli Agenti del Commissariato, fu denunciato in stato di libertà  alla competente Autorità  Giudiziaria che ha richiesto ed ottenuto, dal G.I.P. presso il Tribunale di Foggia, l’emissione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti dell’uomo.

Si tratta di Marinaro Cristofaro, 39enne cerignolano, pluripregiudicato soprattutto per analoghi reati, che, attivamente ricercato dagli uomini del Commissariato di Polizia, ha ritenuto opportuno porre fine alla sua fuga.
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x