martedì, Luglio 23, 2024
Politica

Sportello AQP in Comune: è durato meno di 90 giorni


È durato solo tre mesi lo sportello Acquedotto Pugliese presso Palazzo di Città, inaugurato dall’Amministrazione Bonito in pompa magna e oggi chiuso. Temporaneamente, dicono. Ma intanto la chiusura “temporanea” durerà già tre mesi. Difficile recuperare personale già nelle fasi iniziali, probabilmente ora è anche peggio. Motivo per cui il servizio è stato efficace solo per scrivere qualche post.

Con una scarna comunicazione riposta in un anfratto del sito istituzionale del Comune di Cerignola, si legge che “Si informano gli utenti che l’operatività dello sportello AQP ospitato presso gli uffici del Comune di Cerignola è temporaneamente sospesa. Per questo motivo non si potranno accettare nuove prenotazioni fino alla data di riapertura, prevista nel giorno 20 settembre 2024”.

Toni entusiastici a marzo scorso, nel giorno della creazione dello sportello: “Il nuovo servizio nasce dall’ascolto delle esigenze dei cittadini, e grazie ad una proficua interlocuzione con Acquedotto Pugliese, che ha messo a disposizione l’innovazione che contraddistingue ormai la sua rete commerciale, facilitando la vita dei nostri concittadini”, diceva l’assessore Dagnelli, che aveva tagliato il nastro al servizio pensato dal suo predecessore, Olga Speranza. All’inaugurazione presenti anche Lasalvia e Sforza.

Ancora più tronfio Bonito: “Oggi, idealmente, riannodiamo un filo interrotto con la nostra città: l’Acquedotto è sempre stato centrale anche fisicamente per i cittadini di Cerignola. Per molti ha rappresentato un punto di riferimento e la mia speranza è che possa tornare ad esserlo”.Dopo 90 giorni è tutto finito.



10 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
tafazzi è il padre del PD
28 giorni fa

una banda di scappati di casa ed ovviamente i 5 stelle a portare la bandiera.

Questo è
27 giorni fa

Invece gli esponenti PD sono bravi assai Si stanno frecando un paese sano sano Cerignola fc chiu sckef di quando stavano Giannatempo e Decosmo e già li pensavamo di aver toccato il fondo poi è arrivato il momento Metta e alla fine il Giudice che madonn che ava fe e alla fine che ho fatt , ha assunto nipoti e parenti ( ufficio anagrafe interamente gestito dai figli della sezione Pd tutti assunti ) i vigili un mix tra 5 stelle e Pd le associazioni le uniche legate al comune sono quelle appartenenti alla Bruno ( anche se sulla carta… Leggi il resto »

Osserv@tore
28 giorni fa

Al comune fate acqua da ogni parte

AQP al comune
17 giorni fa
Reply to  Osserv@tore

Ci vorrebbe un bacino per metterli dentro, e una fiammella sotto.

vengano signori vengano..
28 giorni fa

Siamo stanch di essere presi in giro come fossimo bambini da accontentare con una bugia.
Tanti cittadini sono stanchi, sopratutto chi ha confidato, commettendo, con il senno del poi, un errore madornale.
Non dimenticheremo, le prossime elezioni arriveranno e sapremo come comportarci, la gente perbene, anche se oramai in netta minoranza, esige rispetto.

Sancio Panza
28 giorni fa

La verità è che siamo amministrati da un manipolo di cialtroni e scappati di casa.
Che vergogna. Ancora due anni di supplizio e l’incubo finirà.
Bonito e Sgarro sono il male di questa città.

Capè
27 giorni fa
Reply to  Sancio Panza

Sgarro ? E chi è Sgarro dopo gli ultimi manifesti elettorali di un paio di anni fa non è più pervenuta la sua figura e posso dire la verità ha fatto bene perché con l’amministrazione Bonito sono solo figure di merda

allikk allikk
27 giorni fa

Anche oggi l’omino dei like rossi ha guadagnato i centesimini.

Anagrafe
27 giorni fa

La parentela del responsabile dell’ufficio acquedotto è stata già detta ?
Perché anche qui abbiamo un caro parente

dall dall
26 giorni fa
Reply to  Anagrafe

queste coincidenze di parentela possono accadere in paesini di 500 / 1000 abitanti dove alla fine gira e rigira le anime quelle sono…ma in una città di 60.000 urge una riflessione

10
0
Commenta questo articolox