Cerignola, nel cuore della crisi: le voci dei commercianti

Cerignola, nel cuore della crisi: le voci dei commercianti

La morsa del caro energia si stringe sempre di più e gli esercenti di Cerignola fanno sempre più fatica. Tutte le categorie vivono le difficoltà causate dall’aumento del costo della bolletta della luce ma, per i ristoratori, la situazione è appesantita dai rincari dei prezzi delle materie prime: rincari che, spesso, si riversano sulla clientela, costretta a pagare di più una pizza o un caffè.

Dino Dangelo è titolare di due noti esercizi: il bar Visentin e la pizzeria Il Paladino, entrambi situati nel rione Fornaci, quartiere residenziale in periferia ma di fatto a poca distanza dal centro cittadino. Le due attività contano un totale di otto dipendenti: cinque al bar e tre in pizzeria, più i due che lavorano durante i fine settimana. Come tutti, anche lui è in ambasce: «Ho rilevato il bar da circa un anno, mentre ho la pizzeria da diciotto anni. I prezzi non hanno fatto altro che lievitare – afferma Dangelo – Latte, caffè, farina: è aumentato tutto. Non parliamo poi della corrente!» La corrente è un tasto dolente: «Qui al bar sono passato dal pagare una media di mille euro mensili agli attuali quasi tremila. L’ultima bolletta ammonta a 2.760 euro. È come pagare 100 euro di corrente ogni giorno».

Tuttavia, i prezzi alla clientela non sono aumentati, e questo per una scelta motivata: «I prezzi di listino non sono stati toccati perché non volevamo perdere la nostra clientela. Ovviamente questo è servito da richiamo e ci ha permesso di non subire cali di affluenza. Abbiamo deciso di lavorare sulla quantità e questa scelta sta pagando».

Più contenuto è stato l’aumento dell’energia per la pizzeria, che ha però risentito maggiormente dei rincari delle materie prime: «Sono soprattutto la mozzarella e la farina che hanno subito gli aumenti più forti – spiega il titolare – La mozzarella ci costa attualmente 8 euro al kg. Soltanto quindici giorni fa, il prezzo si aggirava intorno ai 6,50 euro al kg. La farina, invece, costa un 30-40% in più. Un sacco da 25 kg aveva un prezzo che si aggirava sui 20 euro. Ora costa circa 26 euro. Tutto questo ci ha costretto ad aumentare il costo della pizza: la margherita è passata dai 3,50 euro a 4 euro. Anche salumi e formaggi sono rincarati».

L’incontro tra gli esercenti e l’amministrazione comunale previsto mercoledì 5 ottobre può dare risposte ai problemi delle categorie produttive cittadine? «Lo speriamo tutti – sospira Dangelo – Logicamente, l’amministrazione nulla può fare circa il caro bollette. Ci aspettiamo però un abbassamento delle tasse comunali, vale a dire Tosap e Tari. Su questo punto, si può lavorare tutti insieme», è la sua conclusione.

Giovanni Soldano


0 0 votes
Article Rating

25 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
A ognuno il suo!!
2 mesi fa

Ah ecco dove miravano i ristoratori e commercianti! Mi ripeto su quello che ho detto in altri commenti. Si reclamano interventi comunali su aumenti che TUTTI i cittadini stanno subendo. Il signore in questione lamenta aumenti su prodotti come farina e mozzarella , di cui una parte come da sua ammissione hanno scaricato sui consumatori e su cui hanno un guadagno. Noi cittadini con un inflazione che viaggia tra il 9-10% a chiediamo aiuto? Noi secondo la loro logica domevremmo pagare due volte! L’aumento sulla pizza più gli aiuti comunali, perché il mancato pagamento di tasse locali ricade sulla collettività,… Leggi il resto »

semb a chiang
2 mesi fa

infatti, conosco commercianti e artigiani con 4/5 dipendenti, che riescono ad avere il massimo di borsa di studio per i figli all’universita’……avendo un isee di 15.000 euro…..hanno commercialisti che fanno miracoli. Carrozzieri, meccanici….non conoscono fatture o scontrini. E sono sempre i primi a piangere.

Non piangere
2 mesi fa
Reply to  semb a chiang

Lo sappiamo tutti quello che fanno. Rubano due volte , la prima non pagando le tasse e la seconda prendendo gli aiuti dello stato per i meno abbienti ! E poi piangono, vergognosi!

Pacifista
2 mesi fa

Mi dispiace sinceramente per tutti gli imprenditori che stanno subendo questi rincari. Ricordo un mese fà circa che sollevai questo problema, allora imminente e oggi attuale che fui sotterrato di pollici rossi e c’ era un commentatore che si firmava Guerrafondaio il quale asseriva, forte dei suoi pollici verdi, che era tutto apposto. Ricordo anche un altro commentatore probabilmente ignorante e sicuramente idiota, che ne faceva una questione prettamente domestica e climatica e che asseriva che il problema non ci avrebbe toccato in quanto abbiamo noi al sud, un inverno mite. Due idioti non fanno mezzo uomo ma tanti idioti,… Leggi il resto »

il nulla
2 mesi fa
Reply to  Pacifista

e quindi?

Pacifista
2 mesi fa
Reply to  il nulla

Mettiti una bandiera ucraina al collo e…no, non ti impiccare. Sputa in aria e mettiti sotto

il nulla
2 mesi fa
Reply to  Pacifista

non capisco il concetto del tuo commento. A me la bandiera al collo? hai sbagliato persona, io non credo a questa guerra inventata dagli Stati Uniti, unico stato che ci sta guadagnando alla grande.

Fatti forza, imprenditore
2 mesi fa
Reply to  Pacifista

Cari imprenditori, voi conoscete il rischio di impresa cos’è? Quindi questa è una di quelle situazioni da mettere in conto. Quando c’è da riempirvi il culo i soldi li mettete in tasca voi!! Adesso che c’è una situazione in cui tutti e dico tutti stanno soffrendo voi vi rivolgete agli enti locali per aver sconti su Tari, tosap ecc.! E noi con famiglie che non ce la facciamo a chi caxxo chiediamo aiuto? Se ci sono sconti e agevolazioni , ci siano per tutti!!!!

Non piangere
2 mesi fa
Reply to  Pacifista

Due imprenditori evasori non pagano quanto un operaio, tanti imprenditori evasori mandano dal culo L’Italia.

Quanda chiacchier
2 mesi fa
Reply to  Non piangere

Ancora con questa storia?!!
Gli operai che pretendono di lavorare in nero per prendere il R di Cittadinanza non li menzioni?
Sai perché non si trovano maestranze?
Leggi sopra!!
Avet rutt verament u cazz!!!

Non piangere
2 mesi fa

Quindi tu stai giustificando l’evasione fiscale con il reddito di cittadinanza? Peccato che il reddito di cittadinanza è in vigore da 3 anni, mentre i commercianti evadono le tasse non facendo scontrini da una vita. Paght i bullitt e non ci caket u cazz!!

Lacrime
2 mesi fa
Reply to  Non piangere

Oohhhh mo si…..avet rutt u cazz…..sottopagate i dipendenti, fate i stracazzi vostri e state sempre a piangere. Sc’tavinn……

Vergognati
2 mesi fa

Siete vergognosi. Le maestranze non si trovano perché li sottopagate! Per un servizio ai tavoli di 8 ore, bar e pizzerie pagano 30 euro!!!! Vergogna, neanche 4 euro a ora!! Vergognatevi!!!!

Concervello
2 mesi fa
Reply to  Non piangere

Anche le imprese che chiudono mandano al culo l’Italia

Non piangere
2 mesi fa
Reply to  Concervello

Quelli non mandano dal culo nessuno, tanto le tasse non le pagavano ugualmente. Con il fatturato che dichiarano possono chiudere, non li rimpiangera’ nessuno!!!

Concervello
2 mesi fa
Reply to  Pacifista

Scommetto che gli idioti in questione sono tutti dipendenti pubblici!! Che non sanno cos’è il lavoro!!

Non piangere
2 mesi fa
Reply to  Concervello

Io dico invece che sono gli imprenditori, quelli che si alzano la mattina e pensano come truffare il fisco!!

RUSPGGHIA - TV
2 mesi fa
Reply to  Non piangere

Io dico invece che l’odio innescato dalla sinistra tra gli imprenditori e gli stipendiati è la vera causa di tanto malessere sociale. Per questo motivo da sempre gli stipendiati si sentono in diritto di accusare chi fa impresa di evadere le tasse. Nella mia vita di stipendiati che fanno il doppio lavoro a nero ne ho conosciuti e visti moltissimi, a cominciare dalle ripetizioni scolastiche pagate 25 euro all’ora a NERO! In ogni categoria c’è il disonesto e se dobbiamo fare proprio una guerra tra italiani, mi verrebbe da dire che visto la sproporzione tra gli stipendiati e gli imprenditori,… Leggi il resto »

E io pago!!
2 mesi fa
Reply to  RUSPGGHIA - TV

Tu confondi gli stipendiati con i lavoratori dipendenti che hanno una ritenuta alla fonte in busta paga. Stipendiati , lavoratori dipendenti e pensionati avendo una trattenuta irpef alla fonte, non hanno la possibilità di sfogliare la margherita dicendo uno scontrino lo faccio , dieci no, una fattura la dichiaro, 5 no!!!!. Chi è che evade il fisco per oltre 100 miliardi all’anno? Chi è che dichiara al fisco il fatturato di meno di un dipendente?Informati bene sono dati ufficiali, non è un caso che la destra strizza l’occhio sempre a partite iva e piccole imprese con condoni fiscali e saldo… Leggi il resto »

RUSPIGGHIA - TV
2 mesi fa
Reply to  E io pago!!

Dire che scrivi cazzate è poca cosa. Di Salvini me ne sbatto i cox io voto destra non Salvini. Sei il plastico esempio di quanto da me scritto nel commento precedente, sei avvelenato e non capisci nemmeno il perché. Ti hanno indottrinato per bene e ripeti a pappagallo. Chi evade deve essere PUNITO, OK?? Così capisci che NON sono pro evasione MA contro le caxxate. Credi che questo tuo atteggiamento risolva qualcosa? Quante volte hai sentito la tua sinistra dire che combatteremo l’evasione fiscale ? Mille e mille e poi? Sai dirmi cosa è successo? Esattamente nulla. Sai perché ?… Leggi il resto »

E io pago!
2 mesi fa

Scommetti che il primo provvedimento che farà il tuo governo di destra sarà il rinvio delle cartelle esattoriali e il saldo e stralcio per chi ha debiti verso l’agenzia delle entrate? Ne sono sicuro. Tu fai finta di non capire , a te non importa di Salvini, ma lui è un alleato a cui dover dar conto e sia la Meloni sia tu presto te ne renderai conto. Noi abbiamo la fortuna di farli i congressi, tu puoi dire la stessa cosa? Goditi il tuo 26 % perché presto tornerete a percentuali a 1 cifra come lo siete sempre stati,… Leggi il resto »

Ricordo
2 mesi fa
Reply to  Pacifista

Ricordo, lei è l’imprenditore che si vantava di aver rischiato, di aver venduto la proprietà e di aver messo su una impresa che le permetteva di aver una vita agiata. Visto che te lo puoi permettere, pagati le bollette e non chiedere aiuto in giro, IMPREDITORE!!

Pezzente arricchito
2 mesi fa
Reply to  Pacifista

Il famoso imprenditore che diceva che con le tasse da lui pagate mi pagavano la mia pensione! Io la mia pensione me la sono pagata da me stesso con 42 anni e mezzo di contributi! Pagati le bollette se ci riesci, imprenditore!!!

cittadino comune
2 mesi fa

Caro pensionato, una volta che con la pensione ti sei garantito vitto e alloggio… che vuoi di più dalla vita!? Goditi il tempo che ti resta per passarlo con i tuoi cari, non pretendere dalla collettività altro che non ti spetta, a meno degli eventuali risparmi messi da parte nei 42 anni di lavoro!! non avvelenarti ulteriormente. Ti hanno tutelato bloccando addirittura un paese per due anni per evitare che schiattavi prima…. non ti appendere ulteriormente. Considerato l’età che hai non puoi nemmeno arricchirci con testimonianze interessanti sulla sopravvivenza nelle guerre mondiali …. cosa puoi raccontare ai tuoi nipoti?? le… Leggi il resto »

Pezzente arricchito
2 mesi fa

Vuoi che ti rispondo? Sono una persona educata, quindi preferisco dirti un ” no comment”

25
0
Commenta questo articolox