Coronavirus, verso nuove restrizioni: coprifuoco e zone rosse mirate

Coronavirus, verso nuove restrizioni: coprifuoco e zone rosse mirate




Dovrebbe essere varato tra oggi e domani il nuovo DPCM che prevede ulteriori limitazioni in Italia e nelle regioni in cui l’RT è superiore a 1.5. Al momento tutte le misure sono al vaglio del comitato tecnico scientifico e sono discusse dal governo impegnato in un confronto con le Regioni. Ad essere nel mirino sarebbero le regioni più a rischio come Lombardia, Piemonte e Calabria. Le limitazioni sul tavolo sono le seguenti, e saranno discusse nella giornata di oggi:

— il «coprifuoco» nazionale anticipato in tutta Italia (l’orario è da definire, potrebbe essere alle 18 o alle 21);
— il blocco della mobilità tra Regioni (se non per comprovate esigenze: motivi di lavoro, salute o emergenze, da provare con una autocertificazione);
— la chiusura dei centri commerciali nei week end;
— lo stop ai corner giochi nei bar e nelle tabaccherie;
— Nelle aree considerate più a rischio (Lombardia, Piemonte e Calabria, per ora) bar e ristoranti chiusi anche a pranzo, chiusura delle attività commerciali e per la cura alla persona (salvo farmacie, parafarmacie e alimentari), chiusura dei musei, stop ai distributori automatici, didattica a distanza dalla seconda media.

Spetterebbe poi alle Regioni decidere l’eventuale chiusura di città o aree metropolitane (delineando eventuali «zone rosse») o delle scuole.





0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x