FOTO | Il Tribunale rigetta la richiesta di incandidabilità per Metta e Bufano



Il collegio della Prima Sezione del Tribunale Civile di Foggia ha rigettato la richiesta di incandabilità ai danni dell’ex sindaco di Cerignola, Franco Metta, e dell’ex assessore a Lavori Pubblici e Urbanistica, Tommaso Bufano. La decisione, arrivata nel pomeriggio di oggi, va quindi in direzione contraria rispetto a quanto chiesto dal Ministero dell’Interno e dalla Prefettura lo scorso 21 gennaio, quando per i due politici, in seguito allo scioglimento del consiglio comunale per mafia avvenuto a ottobre 2019, è stata proposta dall’Avvocatura dello Stato l’inibizione dall’attività politica e amministrativa.

Il giudice Alessio Marfè ha invece rigettato la richiesta. Adesso l’Avvocatura dello Stato potrà eventualmente impugnare il provvedimento e ricorrere in Corte d’Appello.  Simile situazione a Monte Sant’Angelo, nel 2016, dove in primo grado gli amministratori vinsero per poi essere soccombenti nei gradi successivi. Seguiranno aggiornamenti.


Incandidabilità, il fascicolo



0 0 vote
Article Rating
4 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Giornalaio
7 mesi fa

Per poi soccombere…….

Vergogna

Patrizio mughijo
7 mesi fa

Il Demonio… Vuole prendere piede… Ma ritornerà da dove è uscito.

sapone
7 mesi fa

Un po’ di sapone per le mani?

Micheli'
7 mesi fa

1 a 0

error: Marchiodoc.it ®
4
0
Commenta questo articolox
()
x