lunedì, Luglio 15, 2024
Cronaca

VIDEO | La vittima dell’assalto al blindato: “Se sapete pregare, pregate”


Andrà in onda su rai uno, il 15 luglio, “Cose Nostre – “C’era una volta Cerignola”, puntata dedicata alla mafia ofantina. Nell’anteprima la testimonianza di una vittima di assalto a blindato.

“La testimonianza di un vigilante che, insieme a due colleghi, ha subito l’assalto di un gruppo di fuoco di criminali cerignolani, mentre conduceva un furgone portavalori sulla A14 all’altezza di Ravenna, in Emilia Romagna”.

Lunedì 15 luglio 2024, alle 23.20, Cose Nostre presenta il ritratto di una mafia, quella di Cerignola, che sono in pochi a conoscere ma che, da decenni, ha ormai assunto un ruolo di primo piano in molti settori dell’economia illegale: dalle estorsioni al traffico di stupefacenti, dai furti di macchine al riciclaggio di denaro sporco.

Ma è soprattutto con le rapine ai caveau e con gli assalti ai furgoni portavalori che i Cerignolani sono diventati, oggi, un punto di riferimento criminale ben al di là dei confini nazionali.



11 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ccivostra
6 giorni fa

Per risolvere ill problema, bisogna rimuovere i corrotti al parlamento. Poi bisogna cambiare le numerose leggi garantiste.

gentaglia
6 giorni fa

Cerignolani i peggiori della terra

filippo
4 giorni fa
Reply to  gentaglia

ci sarebbe anche gente per bene…..si dovrebbe parlare sempre in percentuale……

Quelli che ben pensano
6 giorni fa

Ma sempre con questa storia di Cerignola terra di rapinatori e ladri??? ma fa davvero tanta notizia? Si vedono tanti film Holliwoodiani !!! Ci sono tanti ladri e assassini in giro. Veniamo derubati ogni giorno senza accorgercene !! Almeno questi non ammazzano nessuno e quello che rubano viene interamente ripagato dalle assicurazioni!
Credo che l’amministrazione debba richiedere alla rete televisiva l’obbligo di inserire durante il programma degli spot pubblicitari sulle cose buone che vengono prodotte a Cerignola.

filippo
4 giorni fa

Concordo, purtroppo c’e’ chi ruba in giacca e cravatta e chi assalta blindati….a mio parere non c’e’ differenza.

antonello
6 giorni fa

un paesello isolato dove sono sempre i soliti e conosciuti soggetti a compiere i peggiori reati e non si riescono a bloccare. e’ ovvio che poi questi disperati e banditi arrivano a fare di tutto.

ma di che parliamo, che la mafia la produce lo stato con la sua incapacità di agire come si deve.

Reset
4 giorni fa
Reply to  antonello

Scusami ma isolato non direi, questo paesello è il terzo agro più grande d’Italia ha una rete autostradale che collega tutta Italia con annesse statali, per il resto concordo!

Giuann
6 giorni fa

Una pernacchia a tutti i piscia-commentatori usuali della paggina che qui tacccciono

TV spazzatura
5 giorni fa

Con queste “puntate” si ottiene una cosa sola, l’enfasi del blindatista all’ennesima potenza, come con Gomorra, Suburra, ecc ecc.
È totalmente sbagliato.
La città gode già di una meritatissima pessima fama ma questo è il riconoscimento della loro forza e non farà altro che fare nuovi proseliti del blindato..

cittadino onorario
4 giorni fa
Reply to  TV spazzatura

c’è un boom di domande per il blindatista! a cerignola non vuole lavorare più nessuno

Osserv@tore
3 giorni fa

Paghiamo il canone per vedere sta spazzatura.
A Roma fanno le leggi distorte ed ecco i risultati.
Ogni giorno arresti di pubblici ufficiali per corruzione truffe ecc…
Rai 1 si occupasse pure di questo.

11
0
Commenta questo articolox