lunedì, Luglio 15, 2024
Cronaca

Nuovo Stadio, se la “precoce” Solida Maas ricorda tanto Erminio


L’ironia del giornalista sportivo Jacopo Volpi sull’effettiva utilità di uno stadio da 15mila posti a Cerignola, durante la kermesse organizzata dal Credito Sportivo, è stata la raffigurazione plastica di un’operazione che da subito si è mostrata contraddittoria e a trasparenza zero.

Oggi, con Erminio Arminio fuori dai giochi –colui il quale ha sversato illegalmente rifiuti nel sottosuolo cerignolano– scala posizioni una nuova ditta che si è materializzata dal nulla e in sole due settimane chiede e ottiene carotaggi per presentare un mega progetto da 50milioni di euro.

La Solida Maas&Its di Casalnuovo di Napoli è il soggetto capofila che sostituisce Arminio.

Il nome dell’azienda: perché solo oggi.

È singolare il modo in cui viene fuori il nome della società. Da mesi erano in corso interlocuzioni: mai pubbliche, mai spiegate alla cittadinanza nonostante le rassicurazioni date dopo aver goffamente consegnato le chiavi di un progetto così remunerativo a una persona che ha ammorbato le terre e l’aria di Cerignola. È bastato che Marchiodoc.it tampinasse membri della giunta e ufficio stampa del Comune per scoprire il nome del nuovo interlocutore. In 24 ore è stato diramato un comunicato stampa: la Solida Maas & Its guiderà l’operazione multimilionaria.

I compiti della Solida (che ricorda tanto Arminio)

Capitale sociale: 10 mila euro. È questa la somma “di rischio” messa a garanzia dai privati che in fretta e furia hanno costituito una società ad hoc, che si occupa di tutto meno che di…stadi. Tra le varie attività da svolgere, infatti, vi si scova l’installazione, il noleggio e la realizzazione di software per i dati; la consulenza e la formazione nelle attività connesse al codice della strada (ricorda tanto Arminio…), l’omologazione di sistemi di videosorveglianza (ricorda tanto Arminio), la gestione di droni (ricorda tanto Arminio), i sistemi di controllo di traffico urbano ed extraurbano (ricorda tanto Arminio) e soprattutto il recupero crediti provenienti da multe comminate per il mancato rispetto del codice della strada. Sono questi i principali ambiti di intervento della società Solida Maas & Its. Sono proprio le mansioni che l’assessore alla legalità Cicolella magnificava nel pieno dell’inchiesta Monnezza Stadium per convincere i cerignolani circa la bontà della proposta di Arminio.

Il commercialista napoletano

La Solida Maas & Its è controllata al 100% da Essezeta Studio srl di Claudio Paolo Fusco, commercialista. La sua ditta si occupa di servizi amministrativi e commerciali  con riferimento alle materia fiscali, societarie, finanziarie. La Essezeta, attiva dal 2020, ha capitale sociale minimo di 10mila euro ed è partecipata al 30% da Fortuna Trapanese e al 70% da Lucia De Cicco.

Saranno loro a maneggiare un investimento da 50milioni di euro: con una ditta costituita due settimane fa con un capitale sociale di appena 10 mila euro.

Michele Cirulli



11 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Vergognosi
12 giorni fa

Com’era la solfa la sinistra è garanzia di trasparenza e legalità e si vede !
A parte che molta di questa gente proviene dalla peggiore destra mai vista difatti erano completamente spariti a livello politico ma grazie a porco Giordano e Dalessandri hanno rimesso in gioco gente puramente affamati
Proprio vero che comandare è meglio che scopare ed è assai risaputo che l’uomo di sinistra pur di comandare vivrebbe di pugnette

Ultras
12 giorni fa

Angora che parli delo stadio ma non zai ascrivere oti fati la cicolela fa bene a dare la raggione a farre lo stadio lei a vinciuto perché da pizzcarrozz la aviamo vottatta per farre o stadio nuovo micchele vatti a fare la feria cossi ti calmi
W Ultras
W Grieco

Quelli che ben pensano
12 giorni fa

Ma perchè non si fa avanti un’ impresa Edile seria con le competenze e le maestraze necessarie!! Non affiderei mai un lavoro del genere a una società come quella descritta nell’aritcolo. Credo che non sia nemmeno consentito dal codice degli appalti

Chiedo eh
12 giorni fa

Forse forse qualche mazzetta sotto banco

Osserv@tore
11 giorni fa

Ma perché non scoppia uno scandalo e li arrestano tutti ?

Inchiestiamo
11 giorni fa
Reply to  Osserv@tore

Per quale reato?

Osserv@tore
11 giorni fa
Reply to  Inchiestiamo

Basta leggersi l’articolo di cui sopra per avere qualche dubbio in merito alla tanto decantata trasparenza.

O fess
11 giorni fa
Reply to  Inchiestiamo

Per dimissioni non mantenute , qualcuno di voi si vuole dimettere ogni 2 mesi però state ancora tutti lì attaccati alla mammella .
Secondo me come reato la presa per il culo verso i cittadini ci dovrebbe essere

Il mongoloide di via mameli
11 giorni fa

Il viscidino con problemi mentali e con le ricottine alla bocca che si aggira in via mameli e che viene a mettere i dislike ai commenti….di queste notizie non dice niente? Si trova bene con i napoletani?

Illo
11 giorni fa

Mi spiegate perché non c’è una normale gara d’appalto? Dove partecipano ditte competenti e non mestieranti dell’ultimo minuto? Sono soldi pubblici giusto?

Osserv@tore
11 giorni fa
Reply to  Illo

L’opposizione politica di centrodestra se davvero esiste , perché non denuncia alla magistratura

11
0
Commenta questo articolox