martedì, Luglio 23, 2024
Politica

Dialoghi nel centrodestra, si parte da 13mila voti del 2021: Dercole prende Forza Italia, FDI a congresso

Dialoghi nel centrodestra, si parte da 13mila voti del 2021: Dercole prende Forza Italia, FDI a congresso

Il centrodestra si riorganizza in vista dei prossimi appuntamenti elettorali: provinciali, europee, regionali e comunali sono le quattro tappe che si accavallano da marzo prossimo fino al 2026. La destra, che ora siede all’opposizione, cerca quindi di intraprendere una strada che vada nella direzione dell’unità e che possa tenere dentro tutte le anime, civiche e partitiche, di area.

Un progetto che va di pari passo con la rivoluzione avvenuta in Forza Italia, che a livello provinciale ha cambiato i suoi assetti con la vittoria al congresso del duo Paolo DellerbaAntonio Potenza, che sposta sull’Alto Tavoliere il baricentro dei forzisti di Capitanata. Proprio oggi infatti arriva l’ingresso “nella squadra diretta dal nuovo coordinatore provinciale del partito”, di Carlo Dercole, ex assessore allo sport della giunta Metta.  

“Stiamo lavorando in tutta la provincia per aprire un confronto con chi crede nei valori di Forza Italia e nel nostro programma di rinnovamento, che guarda non solo a forza nuove ma anche a premiare chi sostiene il partito dal primo giorno”, sottolinea Paolo Dell’Erba, coordinatore provinciale di Forza Italia, che poi aggiunge: “Dercole è una persona su cui scommettere per dare una nuova guida al partito su Cerignola e che ha già dato prova di essere una persona capace con la realizzazione del Palazzetto dello Sport intitolato a Salvatore Tatarella e alla ristrutturazione dello stadio Monterisi che oggi consente all’Audace Cerignola di disputare il campionato di Lega Pro”.

Mentre la guida di Forza Italia cerignolana va verso Dercole, anche in Fratelli d’Italia c’è aria di mobilitazione. A Foggia, infatti, sono cambiati gli equilibri, che hanno portato il consigliere regionale Giannicola De Leonardis alla segreteria provinciale del partito in sostituzione del deputato Giandonato La Salandra. A cascata, quindi, anche nei territori, Cerignola compresa, dovranno tenersi i congressi cittadini per stabilire o confermare gli  organigrammi.

È difficile, considerati i tempi stretti, che le provinciali potranno essere già un primo banco di prova per testare a che punto siano i contatti e le trattative nel centrodestra, per valutare se le tempistiche per un futuro in tandem siano già mature. Per questo è infatti verosimile che si dovranno attendere i prossimi appuntamenti elettorali. Il momento difficile dell’Amministrazione in carica guidata da Francesco Bonito, però, gioca a favore di una reunion a destra: nel 2021, difatti, tra civici in solitaria, ex amministratori, partiti classici, il centrodestra al primo turno ha conquistato oltre 13mila voti. È da questo dato che gli attuali oppositori vorranno ripartire per riprendersi il controllo della Città nel 2026.

Che il gioco di sponde possa riprendere anche nel centrodestra è confermato anche dai saluti che il segretario cittadino della Lega, Vincenzo Specchio, riserva all’omologo forzista: “La Lega Cerignola accoglie con favore la nomina di Carlo Dercole quale Coordinatore cittadino di Forza Italia. La Lega auspica una proficua collaborazione politica e un incontro insieme con i rappresentanti del Centro Destra cittadino e con i gruppi civici per discutere e mettere a fuoco i punti importanti per l’alternativa politica a questa Amministrazione”.

mc



11 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
#movimentoprolaguardiaegrillo
5 mesi fa

E La Guardia e Grillo ai bagnnnn?

A do cojo , cojo!
5 mesi fa

Poltronificio e basta

Ex
5 mesi fa

Non sono un uomo di destra non lo sono mai stato ma attualmente non mi sento rappresentato nemmeno da questo falso Pd cittadino.
Per tanto mi auguro che la destra cerignolana possa proporre veramente qualcuno di valido .
Fin ora le tattiche utilizzate sono molto propizie ma c’è anche da dire che attualmente l’amministrazione reggente sta servendo dei piatti d’argento .
Il malcontento dilaga e le uniche risposte che si odono sono “ dategli i dossi “

WNETTI
5 mesi fa

E’ d’uopo una scelta netta. Vota Netti.

Proposte
4 mesi fa
Reply to  WNETTI

Se mi spieghi il perché dovrei votarlo e mi convinci lo voto

Lecchino d'oro 2024
4 mesi fa
Reply to  WNETTI

Ti sei aggiudicato e classificato al PRIMO posto della gara Lecchino D’oro 2024.

Ospite
4 mesi fa

La disperazione di Forza Italia

Verità
4 mesi fa

A destra manca ancora un candidato valido … salutamc chi’ famegghj

#machesteadecc
4 mesi fa
Reply to  Verità

Netti sarà il collante per unire la destra. W Netti sindaco

I TRASFORMISTI e RICICLATI
4 mesi fa

Sono tutte sporche manovre politiche. È la cambiale politica ripagata da Giandiego Gatta , il parlamentare di Forza Italia, referente e capo politico di Forza Italia della provincia di Foggia. I favori di ripagano e lui ha ricambiato a Metta il sostegno per la campagna elettorale fatta da Avanti Cerignola per lui alle scorse politiche. I vari Dercole , Pezzano , Vitullo e company sapendo di non avere prospettive future causa ineleggibilità di Metta , si riciclano sotto altre spoglie in prospettiva di eventuali elezioni amministrative . Rimanendo con Avanti Cerignola non avrebbero mai potuto fare un alleanza con FDI… Leggi il resto »

I tempi che furono
4 mesi fa

La destra Cerignola continua a soffrire la mancanza di un degno rappresentante con adeguata caratura rappresentanza. Continuano ad avere gente che al di fuori della politica non ha una storia professionale di spessore, in poche parole gente che con la politica ci vuole mangiare, in un modo o nell’altro. Vedete i tempi degli avvocati Ruocco, Farina o Allamprese. Tutta un’altra cosa rispetto ad ora..

11
0
Commenta questo articolox