lunedì, Luglio 15, 2024
Cronaca

Un secolo di vita e un’ondata di affetto: nonna Rita festeggia 100 anni


Nel 1923 Italo Svevo pubblica la Coscienza di Zeno; negli Stati Uniti esce il primo numero del prestigioso giornale Time; viene firmato il Trattato di Losanna; prende vita una nuova società chiamata Walt Disney; un giovane leader di nome Adolf Hitler è condannato a 5 anni di reclusione per aver tentato un’insurrezione in Germania. Il 30 novembre 1923 a Cerignola nasce Rita Laviola, che ieri, con i suoi sette figli, i diciotto nipoti e i quindici pronipoti, ha festeggiato 100 anni. Ed è stata anche un’occasione per ripercorrere le fasi della sua vita, che si sono intrecciate con la storia dell’Italia.   

“Durante la guerra abbiamo sofferto la fame, a quei tempi non c’era il benessere di oggi. Ci davano 100 grammi di pane al giorno. Eravamo ragazzine, stavamo in casa, ogni tanto suonava l’allarme e dovevamo subito rientrare”.

Poi nel 1946 ha conosciuto il suo futuro marito. Appena tornato dalla guerra, come tanti in quel periodo.

“Una mia vicina di casa si sposò. Prima, ai tempi, a 8 giorni dal matrimonio, i testimoni invitavano gli sposi a mangiare a casa loro e la sera – ricorda nonna Rita- si organizzava una cerimonia e si andava a ballare. Così la mia vicina disse a mia madre che sarei dovuta andare con lei a questa cerimonia. Lì incontrai Savino che mi invitò a ballare”. Dopo un anno e mezzo, nel 1948, Rita e Savino si sposano e dalla loro unione nascono 5 figli.

Ieri sera, anche con loro, nonna Rita ha festeggiato i suoi primi 100 anni!

Auguri!



0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox