venerdì, Luglio 19, 2024
Cronaca

Gli studenti dell’Agrario visitano l’azienda ArteAgricola: energia e territorio con Cittadinanzattiva


Cittadinanzattiva Puglia ha proposto un progetto interessante per le scuole, che si avvicinano al lavoro e al mondo delle produzioni.

Questa mattina, con gli studenti dell’ IISS Pavoncelli di #Cerignola, l’associazione ha visitato l’azienda Arteagricola, eccellenza del territorio in grado di produrre, tra le altre cose, energia per il 40% utile all’autosostentamento e per la restante parte da immettere nel mercato.

Domani, sempre all’ISS Pavoncelli, ci sarà un convegno conclusivo insieme a tanti ospiti per parlare di sostenibilità e di energie rinnovabili nel rispetto dell’ambiente, del territorio, della salute e dei consumatori.

L’incontro sarà ricco di interventi con il dirigente scolastico Pio Mirra; con il prof. Giulio Cappelletti dell’Università degli Studi di Foggia; con la dirigente Regione Puglia – servizio Tutela dei consumatori, dott.ssa Giulia De Marco; con il Presidente dell’istituto pugliese Consumo, Emilio Di Conza; con Massimo Borrelli, rappresentante legale di Arte Agricola; con il dott. Pio Cianci, direttore finanziario Cerichem Biopharm; con Pio Bufano, coordinatore regionale rete consumatori Cittadinanzattiva Puglia. Conclude il segretario regionale Cittadinanzattiva Puglia, Matteo Valentino.



1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Rivedete la scuola
7 mesi fa

L’istituto Agrario presenzia sempre a queste manifestazioni al Preside Morra piace fare conferenze peccato che poi la scuola proprio per colpa del preside perennemente assente e che giustifica sempre i colleghi docenti che sono degli sfaticati di quelli mai visti sembra un riformatorio . Danno la colpa agli alunni che sono “particolari “ vedete come fanno le classe e sopratutto vedete che va raccogliendo il preside Mirra dalle altre scuole per non perdere il posto da Preside Le istituzioni dovrebbero fare dei controlli in borghese per poter capire realmente che in quella scuola non lavora nessuno e sopratutto inselvaggiacono i… Leggi il resto »

1
0
Commenta questo articolox