sabato, Luglio 20, 2024
Cronaca

Emergenza sfratti: Cerignola e provincia +166% in un anno


È in corso una vera e propria emergenza sociale in Puglia. Cerignola non è da meno perché gli sfratti continuano ad aumentare e a registrare incrementi monstre di esecuzioni per tutto il tacco di Italia con percentuali che triplicano rispetto all’anno 2021. È quanto denuncia il SUNIA che in Capitanata registra il+166% di sfratti nell’ultimo anno rispetto al precedente.

In tutta la regione sono stati convalidati infatti 2801 sfratti, 2350 dei quali per morosità e i restanti 451 per finita locazione e sono state richieste 5775 esecuzioni di cui 1050 eseguite con la forza pubblica.

E questo dato se ne aggiunge un altro che certifica in maniera netta il vicolo cieco in cui è finita una fetta di economia, visto che  “il mercato delle locazioni si riduce sempre più ed è sempre più difficile trovare una casa in locazione e quando la famiglia la trova – denuncia ancora il Sunia – il canone supera il 50% del reddito familiare”


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox