domenica, Luglio 21, 2024
Cronaca

ESCLUSIVO | Rifiuti della Campania nelle campagne di Cerignola – VIDEO

ESCLUSIVO | Rifiuti della Campania nelle campagne di Cerignola - VIDEO

La crisi ambientale che sta emergendo con forza nelle campagne di Cerignola sta portando alla luce una situazione preoccupante che ricorda gli incubi della Terra dei Fuochi in Campania. Questa volta, però, la calamità coinvolge il nostro agro e i cittadini sono inorriditi dalle immagini dei rifiuti tossici.

Nell’ultimo periodo, sono stati segnalati numerosi scarichi incontrollati, creando una situazione di emergenza ambientale. Gli ultimi due episodi: uno vicino a Via Candela e un altro nei pressi di Moschella. Nel tentativo di arginare la situazione, le autorità locali hanno dovuto interrare il primo sito per estinguere un pericoloso incendio, ma il danno era ormai fatto.

Le immagini dei rifiuti tossici sono spaventose, e la preoccupazione per la salute pubblica è palpabile. I cittadini sono giustamente allarmati da questa emergenza, che è un colpo diretto non solo all’ambiente, ma anche alla salute della popolazione.

Le indagini sono in corso con la collaborazione delle autorità locali, tra cui la Procura, il Prefetto e i vigili urbani. L’obiettivo è individuare i colpevoli di questa tragedia ambientale e assicurarli alla giustizia.

Tuttavia, mentre le indagini procedono, rimane una domanda cruciale: dove ci porterà questa situazione? La Capitanata, una provincia con una ricca storia e bellezze naturali, ora si trova ad affrontare una minaccia esistenziale per il suo ecosistema e la salute dei suoi abitanti. Sono tempi difficili, ma l’unità e la determinazione nella ricerca di soluzioni sono essenziali per affrontare questa sfida e preservare il nostro ambiente e la salute di tutti.

Continueremo a seguire da vicino gli sviluppi di questa crisi ambientale su ogni passo che verrà intrapreso per risolverla.

Giuseppe Bellapianta


4 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Fradicio
9 mesi fa

Ma scusate dopo due anni hanno acceso le fontane e voi state a notare queste cose di poco conto….

La fine
9 mesi fa

Ci siamo assuefatti a qualsiasi cosa

Diabolik
9 mesi fa

La soluzione è una ed unica, inasprire le pene al punto che chi compie questi scellerati atti debba mettere in conto che se malauguratamente per loro vengano acciuffati debbano scontare decine di anni di galera e risarcire del danno ambientale, cosa attualmente ridicola. E’ chiaro che per venire fino a quì ci sia la collaborazione di individui del posto che guidano gli scarichi. Una volta sbagliando strada mi inoltrai in strade di campagna di notte, fui subito inseguito da un’auto della vigilanza che si accosto chiedendomi cosa facessi da quelle parti, quindi non credo che un veicolo di quelle dimensioni… Leggi il resto »

Bacco
9 mesi fa

Alla luce di questo quale spettacolino insulso ci propineranno oggi?

4
0
Commenta questo articolox