domenica, Luglio 21, 2024
Cronaca

Roghi, non solo stoppie (anzi): l’esempio dei Reali Siti. Segnali di vita da Cerignola


Nelle ultime settimane, la situazione riguardante i roghi a Cerignola sembra finalmente muoversi dopo l’articolo precedentemente pubblicato a riguardo. Secondo fonti locali, Sua Eccellenza il Prefetto e Giorgio Lovecchio, deputato parlamentare del Movimento 5 Stelle, si sono recentemente incontrati per discutere della problematica dei roghi e dei rifiuti nella Capitanata. In seguito a questo incontro, è stata avanzata la richiesta di convocare un tavolo tecnico e un comitato di sicurezza pubblica che coinvolga forze dell’ordine e istituzioni locali. Questo passo è stato motivato dalla necessità di affrontare un problema che non riguarda solo l’inalazione di fumi tossici nelle aree urbane ma coinvolge anche la contaminazione delle falde acquifere sottostanti.

È importante notare che la maggior parte dei roghi sembra essere attribuita ai proprietari terrieri che, secondo il decreto legislativo 152/2006 articolo 182 del codice dell’ambiente, sono autorizzati a smaltire le sterpaglie in modo controllato ma solo a partire dal 1 ottobre (quando cessa l’allerta sui roghi boschivi). Tuttavia, occorre distinguere tra questi roghi, comunque endemici nella nostra regione prevalentemente agricola, e quelli causati dalla bruciatura di rifiuti, una situazione ancor più preoccupante.

Roberto Nigro, primo cittadino di Stornara, ci ha dichiarato che è sceso direttamente lui in prima persona per combattere la situazione dei roghi che ha “infiammato” anche la comunità dei stornaresi. “Tutto ciò però – ha dichiarato Nigro- è stato possibile grazie all’aiuto congiunto delle forze dell’ordine e dei cittadini che prontamente hanno aiutato, segnalando e recandosi subito nel luogo degli incendi. Abbiamo – continua- anche smantellato un intero campo rom abusivo, riqualificandolo e rendendo la permanenza di questi ultimi legale e sicura, anche perché molti rifiuti prodotti nell’ insediamento non venivano effettivamente smaltiti, e i focolari che ogni giorno venivano utilizzati per cucinare dai residenti oggi sostituiti da delle apposite cucine.

Massimo Colia, sindaco di Stornarella d’altro canto, ha denunciato che questa problematica, già segnalata congiuntamente dai sindaci dei cinque reali siti alla Prefettura nel 2020, ma le risposte sono state scarse e inadeguate, con una prescrizione che è arrivata subito dopo.

A Cerignola invece, il consigliere comunale pentastellato Vincenzo Sforza, ha rilasciato un comunicato stampa in cui sottolinea l’urgenza dell’emergenza roghi. Questi roghi, che si verificano ogni estate, comportano gravi danni all’ambiente e alla salute umana a causa della dispersione in atmosfera dei residui della combustione, tra cui il rischio di diossine. Sforza annuncia l’intenzione di presentare un esposto in procura per indagare sui roghi dei rifiuti e accertarne la natura.

Infine, Sforza dichiara: “La cosa più grave è che dietro con questi incendi non vengono bruciate solo le  stoppie delle campagne ma si brucia di tutto, compresi rifiuti tossici. Il fenomeno è preoccupante al quale conseguono immediato danni all’ambiente e alla salute umana, con dispersione in atmosfera dei residui della combustione, incluso il rischio al suolo di diossine. Nei prossimi giorni depositerò come M5S un esposto in procura in cui si chiede di indagare sui tanti roghi dei rifiuti e accertare la natura di questi roghi. Ma allo stesso senza controlli mirati e senza una coscienza sociale non si ferma chi abbandona i rifiuti né chi li brucia”.

Sforza interviene anche sulla costituzione di un comitato di cittadini: “Sui problemi seri che riguardano tutti noi cittadini, e soprattutto sulla salvaguardia della salute, è importante e stimolante che le associazioni, comitati spontanei, liberi cittadini ci segnalino problematiche e ci chiedano di intervenire, noi siamo come M5S che come amministrazione siamo pronti a collaborare. Ben diverso invece – sostiene il pentastellato- è chi dietro a certe  iniziative lodevoli nasconde fini politici e propagandistici che nulla hanno a che fare con i problemi che si vogliono risolvere”.

Giuseppe Bellapianta


2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ciavetruttichigghionn
9 mesi fa

Ciavetruttichigghionn

Rocki Balboa
9 mesi fa

Sforza assumete i vigili urbani avete una graduatoria con gente capace usatela ,avete fatto entrare dei vigili tutti raccomandati ,e anche mal raccomandati sono degli incapaci fate le persone serie

2
0
Commenta questo articolox