venerdì, Luglio 19, 2024
Cronaca

FOTO | Piano delle Fosse terra di nessuno: decine di atti vandalici


Il Piano delle fosse è letteralmente vandalizzato. Non un semplice titolo divelto, non una semplice scritta ‘goliardica’ ma una serie infinita di razzie, di atti incivili, di distruzione.

Premessa: sebbene non sia mai stato investito del titolo di “patrimonio dell’Unesco”, Piano San Rocco è un unicum in Italia e vanta pochissimo esemplari simili in Europa. Nonostante ciò, diverse scritte (alcune poi ricoperte peggio) campeggiano su quella testimonianza della Cerignola agricola.

Inciviltà, ma anche carenza controlli visto che la distesa è casa di cani, di clochard, di orde di ragazzini pronti a lasciare rifiuti disseminandoli qua e là. Un recupero? Difficile, a causa delle condizioni strutturali delle stesse Fosse Granarie abbandonati da troppi anni di incuria a causa di un pasticcio burocratico avvenuto nei primi anni Duemila (su cui daremo ulteriori approfondimenti), e che ha condannato Piano San Rocco ad essere dimora fissa di vandali.


6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Sam
11 mesi fa

Il primo atto vandalico è stata la cosiddetta riqualificazione fatta anni fa.

RECINTARE OOOOOOOOOOOHHHHH
11 mesi fa
Reply to  Sam

il secondo sono le chiacchiere…quel sito va recintato definitivamente, possibile che nessuno ancora se ne rende conto?
E’ il cacatoio preferito dei cani della zona, portati lì dalle merde dei loro proprietari, atti vandalici, spaccio, e angor non s capesc!!
mah…

Ora è peggio di anni fa
11 mesi fa

Rivogliamo Metta sindaco , che aveva cura profonda della nostra città . Andate a casa

PASQUALE
11 mesi fa

I Cerignolani l’hanno mandato a casa. Forse dimentichi che si è votato

Parla per te
11 mesi fa

Rivogliamo? A nome di chi parli?

Il male di Cerignola sono i cerignolani
11 mesi fa

Il titolo di patrimonio UNESCO è un’autentica boiata tirata fuori da qualcuno che non sa nemmeno di cosa stiamo parlando. Gli ispettori UNESCO qualora venissero a Cerignola, cioè mai, preferirebbero morire piuttosto che accogliere uno schifo del genere. Tra l’altro sarebbe impossibile nascondere che nessuna amministrazione comunale si è spesa per una seria riqualificazione dell’area. Qualche associazione si è sforzata di far partire deboli segnalazioni, ma senza andare oltre. Certo è, che inciviltà e sciatteria, tra cittadini e istituzioni, ha portato a questo risultato. A questo punto ritorniamo almeno a sparare i fuochi d’artificio per la Madonna almeno una qualche… Leggi il resto »

6
0
Commenta questo articolox