sabato, Luglio 13, 2024
Politica

Ditommaso-Dalessandro, uno stallo imprevedibile

Marchiodoc - PD Cerignola

È sempre al centro del dibattito politico locale il corto circuito all’interno del Pd tra l’ala che fa riferimento al segretario, Daniele Dalessandro, e quella che si ritrova sulle posizioni della presidente del consiglio comunale di Cerignola, Sabina Di Tommaso. L’ipotesi di poter disarcionare il vertice istituzionale, messo in campo da Dalessandro dopo che un pezzo della dirigenza provinciale del partito ha organizzato uno sgambetto ai vertici del Basso Tavoliere, eleggendo Di Tommaso alla presidenza dell’assemblea provinciale del partito.

Pur in presenza di una carica per lo più decorativa, atteso che le assise dem di Capitanata storicamente si riuniscono pochissime volte nel corso del mandato congressuale, il gruppo dirigente di Cerignola non ha digerito il tackle e ha avviato un percorso per sostituire Di Tommaso.

Tuttavia, un altro gruppo di dirigenti del pd locale ha costruito un cordone di sicurezza intorno alla presidente del Consiglio comunale, spedendo a Bari, alla segreteria regionale messaggi per chiedere interventi chiarificatori.

Secondo alcuni esponenti della dirigenza provinciale, lo stesso segretario pugliese, Domenico De Santis, avrebbe suggerito a Dalessandro di “soprassedere”. Questo perché il centrosinistra regionale è alle prese con scenari per nulla semplici. Infatti, l’asse tra Pd e Movimento 5stelle alle comunali di Brindisi non ha sfondato e il ballottaggio tra Roberto Fusco e il candidato del centrodestra, Pino Marchionna, non è scontato.

Così come alle viste ci sono le elezioni comunali a Foggia, previste in autunno. Infine, le europee del prossimo anno e le comunali di Bari che apriranno la discussione sulle regionali. Questioni ben più importanti di una querelle locale. Una polemica che potrebbe avere anche effetti imprevedibili visto che il sindaco di Cerignola Francesco Bonito, la cui esperienza politica è lunga e consolidata, potrebbe non sopportare a lungo lo stallo politico e, così come ha già fatto durante una riunione di capigruppo alcuni giorni fa, dire ai dirigenti politici cerignolani che le sue dimissioni non sono solo un periodo ipotetico, ma un’eventualità reale.

Natale Labia, l’Edicola del Sud


1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
RACCOMANDATO FINITO
1 anno fa

Antò solo gli applausi ti sai prendere poi te ne scappi, dai non ti ha ancora dettato il comunicato Paolo nostro ? Avete paura ? Vi aspettiamo

1
0
Commenta questo articolox