Nuova stretta sui rifiuti: Polizia Locale e Tekra sugli abbandoni e mancati mastelli

Nuova stretta sui rifiuti: Polizia Locale e Tekra sugli abbandoni e mancati mastelli


Nuova stretta sull’abbandono dei rifiuti in strada da parte dei cittadini: non solo per quanto riguarda gli sversamenti illeciti, ma anche per quanto riguarda il mancato utilizzo di mastelli, che comporta – nelle ore serali- la trasformazione della città in una vera e propria selva di buste e rifiuti. Ad annunciarlo, tramite i social network, è il sindaco Francesco Bonito.

“Pagavamo a SIA srl i soldi per effettuare una raccolta differenziata mai partita, ora invece siamo oltre il 70%. I problemi permangono, non lo nascondiamo, soprattutto a causa di chi abbandona i rifiuti perché non sa o non vuole differenziare: per questo- rimarca il sindaco- gli assessori Mario Liscio e Teresa Cicolella, di concerto con Tekra, hanno avviato nuovi controlli con la Polizia Locale per punire non solo chi sversa illecitamente, ma anche chi differenzia male, non differenzia affatto o non utilizza i mastelli”.

“Cerignola è di tutti e dobbiamo rispettarla”, conclude Bonito.


0 0 votes
Article Rating

1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Concervello
1 mese fa

Su questo concordo con il Sindaco. Purtroppo non è possibile dare la colpa alle bestie o amebe di turno: qui bisogna lottare anche con le signore e signorine che non vogliono riportarsi in casa i mastelli con qualche scarafone intrufolato dalla strada o che qualche balordo assieme al suo animale da compagnia ha inzozzato di piscio o escrementi durante la notte !! Come dargli torto!!! Non sarebbe meglio ripristinare i vecchi cassonetti ognuno con la sua destinazione d’uso? Si risolverebbero tanti problemi…non si vedrebbero nemmeno più le donne che lavorano per Tekra costrette a raccogliere i sacchetti o i mastelli… Leggi il resto »

1
0
Commenta questo articolox