Carabinieri di Cerignola eseguono Daspo a Stornarella

Marchiodoc - Stornarella

I Carabinieri della Stazione di Stornarella, per il tramite della Compagnia Carabinieri di Cerignola che ha inoltrato apposita formale richiesta al Questore di Foggia, hanno ottenuto l’emissione di un DASPO urbano ex art. 10 L. 48/2017 nei confronti di un 30enne del posto, che annovera nei suoi recenti trascorsi precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto in aree come piazza “Risorgimento” del comune di Stornarella.

Il provvedimento emesso dall’Autorità Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica e recentemente notificato dai Carabinieri vieta per 2 anni al giovane di fare accesso ai Bar ed agli altri esercizi pubblici, nonché locali di pubblico trattenimento siti in Stornarella (FG) e precisamente in L.go Risorgimento, C.so Vittorio Emanuele III, via Lamarmora fino a P.zza Duomo del Comune di Stornarella ed anche di stazionare nelle immediate vicinanze degli stessi. Lo spirito di tale provvedimento amministrativo di pubblica sicurezza è quello di tutelare i luoghi della c.d. “movida”, evitando così che il soggetto colpito da “DASPO” possa reiterare nuovamente condotte che possano mettere in pericolo, in modo concreto e attuale, la vita sociale dei posti di ritrovo giovanile del centro cittadino.

Tale atto scaturisce altresì da una valutazione anche della personalità dell’interessato, dai relativi precedenti di polizia, nonché dalle modalità attuate nelle recenti condotte di spaccio di droga registrate sul territorio dai Carabinieri, sempre vigili e attenti a tutela delle Comunità a loro affidate. La violazione di tale provvedimento costituisce reato e comporterebbe per il relativo trasgressore una sanzione amministrativa compresa tra i 10.000 e i 40.000 euro, nonché la sospensione della patente di guida dai 6 mesi ad un anno.


0 0 votes
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox