Su Corso Aldo Moro tre centrodestra in 100 metri


Il comitato della lista civica Avanti Cerignola, ubicato in Corso Aldo Moro, proprio di fianco al comitato di Fratelli di Italia è la rappresentazione plastica della guerra sotterranea giocata in queste ore dalle due destre del centro ofantino: da una parte quella tradizionale, che fa capo ai partiti FDI, Lega, Forza Italia; dall’altra il tentato arrembaggio ai simboli da parte dei civici che vogliono trovare una casa definitiva. Nel mezzo una parte più silenziosa e moderata.

Promotore dell’iniziativa in quota civica è Paolo Vitullo, ex candidato sindaco del centrodestra in opposizione a Metta, poi sostenitore dello stesso Metta sia fuori che dentro il consiglio comunale, fino a diventarne efficiente braccio destro durante l’ultima campagna elettorale. Il suo obiettivo è quello di riconquistare la destra e per questo ha dato una sede alla formazione civica che giovedì prossimo, tra defezioni e polemiche, ospiterà una parte dei candidati del centrodestra.

A pochi metri di distanza dal comitato di Avanti, sempre su Corso Aldo Moro, c’è invece la sede di Fratelli di Italia, che nelle scorso ore – in maniera chiara – ha preso le distanze dall’iniziativa di giovedì rimarcando una incompatibilità di fondo con gli ex amministratori sciolti per mafia. La formazione meloniana però nulla è riuscita a fare rispetto alla volontà della “fittiana” Anna Maria Fallucchi, candidata all’uninominale al Senato, che ha rivendicato la presenza alla corte degli amministratori sciolti per mafia.

Ed ancora, proseguendo il Corso cittadino, si arriva nella piazzetta San Francesco, di fronte al Convento, dove la Fondazione Tatarella ospiterà, proprio giovedì in concomitanza con la kermesse degli sciolti per mafia, i candidati del centrodestra. Sebbene la Fondazione sia un contenitore culturale, è altrettanto vero che l’ex sindaco Antonio Giannatempo sta partendo proprio da lì per ricostruire il centrodestra cerignolano.


3 1 vote
Article Rating

2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Grazie
13 giorni fa

E quindi?
Dopo il confronto tv tra Letta e la Meloni patrocinato dal Corriere della
Sera ritengo a giusta ragione che Fratelli d’Italia potrà legittimamente aspirare al
26/27%.
Un sentito grazie a Letta che ci aiuta concretamente nella campagna elettorale per il centro dx.
Grazie.
Le chiacchiere tese a screditare sono polvere al vento.
FORZA GIORGIA!!!!

W la libertà
9 giorni fa

Ma quanto siete faziosi ?
Il 25 settembre è alle porte, w la libertà di espressione.

2
0
Commenta questo articolox