EuroVolleyU21W, al PalaTatarella oltre 5000 persone: “Cerignola è Capitale dello sport”

EuroVolleyU21W, al PalaTatarella oltre 5000 persone: "Cerignola è Capitale dello sport"

“Il battesimo del PalaTatarella, riportato a nuova vita dopo la chiusura, non poteva che avvenire in maniera migliore con la vittoria della nazionale italiana. Cerignola è stata Capitale dello sport e ha superato a pieni voti l’esame dei grandi eventi”. Sono queste le parole del sindaco di Cerignola, Francesco Bonito, a margine della finale dei Campionati Europei di Volley Femminile Under 21, che si sono svolti a Cerignola ed Andria dal 12 al 17 luglio e sono terminati ieri col match Italia-Serbia. Otto nazionali, circa trecento tra atleti, staff, arbitri, oltre 5000 tifosi sugli spalti del Palazzetto dello Sport ofantino nelle cinque partite ufficiali.

“É stata un’esperienza bellissima che la città di Cerignola non dimenticherà facilmente. Il lavoro di squadra – commenta l’assessore allo sport Rossella Bruno- ha reso possibile questa entusiasmante settimana di sport di cui andare fieri. E poi, la risposta del pubblico, che ha letteralmente preso per mano le azzurrine anche nei momenti di difficoltà, come le stesse atlete ci hanno confidato, ha fatto la differenza. Siamo convinti di aver inaugurato una nuova fase e di aver dimostrato di poter essere la casa naturale per i grandi eventi”.

“Solo un mese fa – conclude Bonito-  adottavamo in consiglio comunale un regolamento che disciplinasse le sponsorizzazioni dei privati verso la pubblica amministrazione. Oggi questo strumento è risultato essere imprescindibile per la riuscita dell’evento. Ed è questo il nostro punto di forza: il coinvolgimento, la forza delle idee che incontrano l’entusiasmo di tutti. Cerignola è stata un palcoscenico di prim’ordine e siamo certi che non sarà l’unica occasione”.


0 0 votes
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox