Achille Lauro in concerto a Bisceglie l’8 agosto (e si parlerà anche un po’ cerignolano)

Achille Lauro in concerto a Bisceglie l'8 agosto (e si parlerà anche un po' cerignolano)

Uno strepitoso Achille Lauro fa la differenza anche a Trani: un’esibizione da top player che ieri ha fatto cantare e ballare la giovane platea di Battiti, in piazza Quercia, nella zona del porto turistico.

L’istrionico performer era già stato promosso dalla critica dopo le prime due date del tour ufficiale (il 3 luglio a Torino e il 5 a San Siro).

Da ‘Domenica’ a ‘Bam Bam Twist’, fino ad arrivare alla hit ‘Rolls Royce’ che lo ha consacrato al grande pubblico, l’adrenalinica scaletta accompagnata dallo spettacolo audio e luci e dalla magistrale Orchestra Magna Grecia di ben 50 elementi, dopo il quasi sold out di Lecce (7 agosto),registra un’impennata nelle prevendite anche per la data di Bisceglie, 8 agosto all’Arena del Mare.

“Sarà uno degli eventi di punta della nostra estate – ha sottolineato Gianni Naglieri, assessore comunale al Marketing Territoriale -. Bisceglie sta già ospitando tanti turisti e visitatori in questo periodo, sicuramente un buon segnale di quella che si preannuncia come un’estate di grande richiamo e di ripartenza”.

Il concerto di Achille Lauro, che avrà inizio alle 21 circa, sarà il vertice del Mezzo Festival, concept alla sua prima edizione che vedrà alternarsi sul palco artisti della zona.

Tra live e dj set di qualità: le TESTE DI OZZAK, band ‘fake pop’ pugliese composta dal cantautore Leonardo Addati, Fabio BPM e Jamani; SPARKETTI, rapper Biscegliese classe ‘95, reduce da diverse competizioni nazionali di freestyle con all’attivo già l’album ‘A casa mia’ prodotto dai coratini V5K e Demone; GIOA’ (Giorgia Amoruso), giovanissima cantautrice biscegliese già insignita di riconoscimenti di successo come il ‘First International Music Competition’; REI (Angelo Rozzo), cresciuto a Corato vicino ai generi 2step e UK garage; la LB GANG da Cerignola, promessa del genere trap composta da Elbi_lb, Aps_lb e Timer_lb; e i dj Child e Pharma D.

“Con l’inizio del tour l’evento, che già andava avanti spedito, sta ricevendo ancor più attenzione e si preannuncia come una grande opportunità per il territorio: una possibilità di emergere e farsi valere per gli artisti locali, un input positivo all’economia del paese” commentano dalla J-events, agenzia organizzatrice.


0 0 votes
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox