Stop a bici elettriche, PD: “Interventi importanti per la sicurezza di tutti”


“Esprimiamo soddisfazione per il provvedimento assunto dal Sindaco Francesco Bonito, di concerto con l’assessore Cicolella, che ordina il divieto di transito a biciclette elettriche e monopattini elettrici per il corso cittadino, dalle 21 alle 2 di notte, fino alla fine dell’estate. A maggior ragione siamo contenti di apprendere che, grazie ad alcuni progetti per la sicurezza urbana, saranno intensificati i controlli e la repressessione del fenomeno e che, nelle prossime settimane, sarà intensificato l’organico della Polizia locale. Sono tanti i cittadini e le associazioni che segnalavano il rischio di incidenti a causa di un uso sconsiderato di questi veicoli, che restano certamente una valida alternativa ai mezzi a motore ma che, evidentemente, sono usati in modo sbagliato. Questo è un problema, nell’assenza di una normativa nazionale, che hanno tutti i comuni di Italia”, fanno sapere dalla segreteria cittadina del Partito Democratico.

“Sarà tolleranza zero, è inconcepibile proseguire oltre nella giungla di veicoli elettrici. Intensificheremo i controlli e procederemo a multare tutti i trasgressori”, commenta l’assessore Cicolella. “Abbiamo vagliato appositi progetti per un maggiore controllo da parte della polizia locale in tutti i luoghi della movida e, di concerto con l’assessore alle Attività Produttive Sergio Cialdella, a tutte le attività commerciali irrispettose delle regole. Non vogliamo limitarci all’attività di repressione, ma la situazione va recuperata prima che sia troppo tardi. Ci troviamo ad affrontare la prima estate, con rischi annessi, nel nostro ruolo di amministratori e adotteremo ogni iniziativa utile perché la sicurezza sia percepita in maniera netta e tangibile”, conclude Cicolella.


“Nelle ultime settimane, sia nelle Commissioni competenti che a mezzo stampa, ho evidenziato due tematiche che, con l’avvicinarsi dell’estate, abbassano drasticamente la qualità della vita in città: i roghi di terreni privati abbandonati ed il caos nella zona di passeggio serale provocato da uno scorretto utilizzo di mezzi elettrici”, fa sapere il consigliere comunale PD Francesco Sorbo.

“L’Amministrazione – spiega Sorbo – ha deciso dunque di agire con due ordinanze importanti a tutela della salute e dell’incolumità pubblica, sia sul tema dei roghi su terreni privati che, appunto, sul passaggio di mezzi elettrici per il corso cittadino, frequentato ogni sera da migliaia di nostri concittadini in cerca solo di un po’ di tranquillità e che non devono quindi sentirsi in pericolo durante il passeggio. Le ordinanze chiaramente non bastano senza un adeguato controllo e stiamo lavorando anche su questo”.




0 0 votes
Article Rating

5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
FRANCESCO
5 mesi fa

BUONASERA VISTO CHE PARLIAMO DI SICUREZZA PERCHE’ NON SI MONTANO DEI DISSUASORI DIETRO LA VILLA? CI SONO MOTO CHE RAGGIUNGONO VELOCITà FOLLI IN PRESENZA DI FAMIGLIE CHE PASSEGGIANO CON BIMBI E PASSEGGINI. ASPETTATE UNA TRAGEDIA DA SCRIVERE SUL GIORNALE???

Ma chiss veramend fann
5 mesi fa
Reply to  FRANCESCO

E mo’ dai…mo mo hanno scritto due ordinanze, si devono riposare almeno almeno un mese.
Però devi aspettare che mettono più vigili, sennò mica quali che stanno mo possono fare rispettare le ordinanze.
Verso la fine di agosto vedi come cambiano le cose.

Ma che dii !!
5 mesi fa

Quelli che erano con Metta le facevano rispettare le ordinanze? O erano tutti in ufficio con il loro capo Delvino a girarsi i pollici?

cittadino
5 mesi fa
Reply to  FRANCESCO

I dissuasori ci vorrebbero anche in via XXV Aprile dove sia macchine che moto vanno a velocità alte, e per di più all’incrocio con via Po dove sta la scuola materna mancano anche le strisce pedonali.

Purgaaaaa
5 mesi fa

Ottima iniziativa

Sequestro immediato, dei veicoli, per 4 mesi!

Cosi restando fermi tutta l’estate, non fanno danni a nessuno.

5
0
Commenta questo articolox