sabato, Luglio 13, 2024
Cronaca

VIDEO | Cerignola, parte la protesta degli autotrasportatori contro il caro carburante

VIDEO | Cerignola, parte la protesta degli autotrasportatori contro il caro carburante

Proteste degli autotrasportatori in Zona Industriale, a Cerignola, all’altezza de ‘Il vecchio casello’ per lanciare un grido d’allarme sull’aumento dei prezzi del carburante che stanno affliggendo l’intero comparto. Secondo le stime fatte dalle associazioni di categoria, infatti, l’incremento del prezzo di diesel e benzina ha un effetto di un tassa aggiunta per gli autotrasportatori nell’ordine di diverse migliaia di euro all’anno senza che, dall’altra parte, siano state ritoccate al rialzo le percentuali da parte dei committenti.

La protesta è partita ieri da Foggia, dove i camionisti hanno spento i motori al Green Park, e poi è proseguita su diversi punti della SS16, tra il capoluogo e San Severo: la manifestazione si svolge nelle aree di servizio della statale, oppure gli snodi come quello della zona industriale di Cerignola. Nessun particolare disguido per gli automobilisti.

7 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Senso di colpa
2 anni fa

Dovremmo stare tutti per strada a protestare

questi sono fatti non opinioni
2 anni fa

Mi rivolgo al Governo, per favore aiutate la categoria dei trasporti. E’ vero che non si può sostenere un costo del gasolio a questi livelli, è impensabile. Vi ricordate nel periodo Covid – Lock Down che giravano solo autisti e forze dell’ordine ? Questa gente merita un trattamento di riguardo come una specie di ringraziamento. Se penso che hanno stanziato miliardi per l’archeologia, musei, teatri, canili, ma non ce ne frega niente di tutto ciò non porta utili nel concreto e nell’immediato, con quei soldi potete abbattere tanto il prezzo del gasolio. Dobbiamo salvare questa gente che sta su una… Leggi il resto »

burattini
2 anni fa

e della gente sospesa senza stipendio perche’ non ha ceduto al siero magico? ne vogliamo parlare? Medici, infermieri, forze dell’ordine ecc.,,,,li chiamavano angeli…… Sono stati buttati fuori come delinquenti…..

Sommersifinoalcollo
2 anni fa

Aggiungi che il governo durante il lockdown ha continuato a pagare a prezzo pieno tutti i suoi dipendenti che se ne sono stati beati a casa senza fare una beata mazza!!! e continuano ancora oggi!!! Ma se li faranno tutti di supposte!!!

Ciccillo il contadino
2 anni fa

Chissà perchè la notizia non trapela su testate nazionali. Lo sciopero dovrebbe coinvolgere tutti, perchè l’aumento del gasolio non si ripercuote solo sui camionisti, ma si spalma su tutti i cittadini con gli aumenti di luce, gas e prodotti al consumo. Tutto aumenta tranne gli stipendi fatta eccezione di quelli dei politici e degli assessori che pretendono di essere riconosciuti la competenza, che nella maggioranza neanche hanno.

Sommersifinoalcollo
2 anni fa

Perchè caro Ciccillo dovremmo aggregarci tutti ai camionisti e fare la ribelliooon come dice un nostro famoso concittadino!!!!
Quindi meglio non parlarne altrimenti so caxxi per politici e i loro leccapiedi giornalisti….

burattini
2 anni fa

fatevi la 4 dose……e zitti.Ora bloccate le strade per il caro carburante? come vi toccane le tasche vi ribellate? mo attaccatevi…….

7
0
Commenta questo articolox