Il Consiglio Comunale resta com’è: “Cartagena perde il ricorso al TAR”

Il Consiglio Comunale resta com'è: "Cartagena perde il ricorso al TAR"


“Il ricorso vinto è stato prettamente politico, era basato esclusivamente sulla possibilità e sui dubbi di voti annullati ma che non hanno dato alcun risultato, e questo è confermato dalla sentenza del TAR, che lo rende chiaramente inammissibile”.  Così il consigliere comunale della compagine Noi, Marcello Moccia, annuncia l’esito del ricorso presentato dall’aspirante consigliere comunale Maria Grazia Cartagena (Lista Giannatempo Sindaco), rappresentata dall’avvocato Paola Metta, che avrebbe voluto entrare in aula Di Vittorio proprio al posto di Moccia, difeso dall’avvocato Granato, dopo il riconteggio delle schede.

Il TAR ha dichiarato inammissibile il ricorso e quindi la geografia del consiglio rimane identica. “È importante sottolineare – aggiunge Moccia- che il giudizio al TAR che ci vede vincitori può essere l’inizio di un percorso condiviso col PD: se venisse accolto anche il ricorso provinciale si potrebbe aprire un percorso comune sui temi su scuole, viabilità, ambiente”.




0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox