Servizi sociali, al via la stabilizzazione per 9 unità

Servizi sociali, al via la stabilizzazione per 9 unità



“La stabilizzazione di nove unità a tempo indeterminato è una buona notizia per il settore dei servizi sociali di Cerignola, perché andiamo a potenziare un comparto che tocca con mano, quotidianamente, il disagio e le difficoltà del nostro territorio”. Con queste parole l’assessore ai servizi sociali del Comune di Cerignola, Maria Dibisceglia, annuncia l’avvenuta stabilizzazione – deliberata nella giunta di ieri pomeriggio- di 4 assistenti sociali e 5 amministrativi per l’Ente comunale.

“In questi mesi – prosegue il vicesindaco- ho lavorato fianco a fianco a personale altamente qualificato e di grande esperienza. Usufruendo delle normative attuali, abbiamo la possibilità di ampliare e potenziare la rete di assistenti sociali originariamente assunti a tempo determinato. L’obiettivo è quello di raggiungere lo standard di un assistente sociale per ogni 4500 abitanti, da cui purtroppo siamo ancora lontani”.

Soddisfazione anche da parte del sindaco Francesco Bonito: “Alla luce di quanto disposto dal programma del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dal Pon Inclusione e dal Fondo Nazionale per la Povertà, abbiamo ottenuto un risultato importante, utile a reggere l’onda d’urto del disagio sociale e delle criticità economiche che il Covid ha acuito. I nostri servizi sociali dovranno essere pronti alle sfide del futuro prossimo e a raggiungere gli standard previsti dalla legge: lavoriamo per implementare ulteriormente la rete a disposizione della platea più fragile della nostra città”, aggiunge il primo cittadino.

“Basti pensare che- conclude Bonito- nel corso dell’ultimo anno, in concomitanza con la pandemia, la platea di cittadini presa in carico dai servizi sociali del nostro Comune è pressoché raddoppiata, così come sono quasi raddoppiate le risorse destinate al comparto per fronteggiare l’emergenza in corso. Abbiamo la necessità di dare risposte concrete, immediate e soddisfacenti ai nostri concittadini investendo sulla professionalità e sulla competenza dei nostri operatori”.




0 0 votes
Article Rating

12 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
pericolosissimo...
11 mesi fa

un settore importante come quello dei servizi sociali ancora gestito da una dirigente scelta (senza concorso) da Metta… pericolosissimo per l’amministrazione Bonito… mentre si licenziano i dirigenti per concorso… bah…

Interessatissimo
11 mesi fa

Scelti dal diavoloooo!
…credo che tu abbia in interesse personale in questo commento o sbaglio?

lo dice la legge...
11 mesi fa

peccato che il licenziamento dei dirigenti ex art. 110 tuel sia previsto dalla legge in caso di scioglimento per mafia… povero Sindaco Bonito…

Attenzione
11 mesi fa

Il sindaco Bonito dovrebbe stare attento a confermare ed ampliare la fiducia a questi dirigenti nominati da un sindaco sciolto per mafia senza selezione alcuna…

Francesca
11 mesi fa
Reply to  Attenzione

in che mani sta il Comune…

Francesco
11 mesi fa
Reply to  Francesca

Lo preferivi nelle mani dal sciolto per infiltrazioni mafiose….?

Rino
11 mesi fa
Reply to  Francesco

I dirigenti sono quelli nominati da metta senza concorso

BANANA REPUBLIC
11 mesi fa

IL PAESE DEI BALOCCHI!

Dubbioso…
11 mesi fa

In realtà anche le stabilizzazioni non è che siano proprio legali…

scoraggiata
11 mesi fa
Reply to  Dubbioso…

non ci sono dubbi…

Frengo e stop
10 mesi fa
Reply to  Dubbioso…

La famosa procedura della volpe e del riccio, si entra piano piano senza clamore, per poi restare con gli appoggi giusti.

Jlenia
10 mesi fa
Reply to  Frengo e stop

povero Sindaco Bonito in mano a queste persone…

12
0
Commenta questo articolox