Questione rifiuti, Liscio: “Centro raccolta e isole ecologiche a Cerignola”

Questione rifiuti, Liscio: "Centro raccolta e isole ecologiche a Cerignola"

La questione dei rifiuti con tutte le problematiche connesse (TARI, impiantistica, raccolta differenziata) è, insieme alla questione della legalità, la più spinosa e la più complessa. D’altra parte, buona parte della campagna elettorale si è proprio incentrata su tale questione, che è di vitale importanza per tutta la comunità. Il neosindaco Bonito ha conferito l’incarico di Assessore all’Ambiente e ai Lavori Pubblici a Mario Liscio. Marchiodoc.it lo ha incontrato per parlare delle iniziative che il suo Assessorato e l’Amministrazione hanno intenzione di intraprendere per affrontare la questione ambientale.

Il problema dell’abbandono dei rifiuti è stato affrontato operando «di concerto con l’Assessorato alla Sicurezza e con Tekra» avviando «il servizio di sorveglianza per contrastare l’abitudine all’abbandono dei rifiuti e per verificare che la raccolta differenziata si svolga in modo corretto». Certamente, il fattore repressivo è importante e le sanzioni rappresentano un deterrente notevole, ma da sole non bastano perché, in questo contesto, assume un ruolo primario il ruolo della scuola: «Ritengo che sia molto più probabile che un ragazzo possa trasmettere qualcosa a un adulto che non fa la differenziata che non il contrario». Di conseguenza, l’elemento educativo diventa determinate: «Spesso e purtroppo abbiamo come interlocutori delle persone che perseverano nei propri malcostumi e, di conseguenza, ci rivolgiamo ai loro figli coinvolgendo le scuole». Però la città non può certo aspettare che i figli crescano per vedere un miglioramento. Quali sono, allora, le iniziative più immediate per fronteggiare le questioni ambientali più urgenti?


«Vogliamo dare un segno di discontinuità rispetto alla situazione che stiamo vivendo, in parte derivante dall’inciviltà diffusa e in parte derivante dal disagio di una parte della popolazione che ancora non sa come fare la differenziata – spiega Mario Liscio – È intenzione di questa amministrazione mirare a un recupero funzionale ed estetico delle periferie ed è proprio nelle zone periferiche che vogliamo attivare le isole ecologiche. Vogliamo fare in modo che non ci sia la persona che dalla città porti la propria immondizia nelle campagne. Sempre in periferia, sarà collocato il CCR (Centro Comunale di Raccolta) in una zona ancora da individuare. Inoltre, in tempi brevissimi il percorso podistico in zona Fornaci verrà ripulito mediante l’utilizzo di una pala di gomma da parte di Tekra».

La questione più complicata è senz’altro quella relativa alla TARI: «Non è mia intenzione essere evasivo, ma la questione TARI presenta un grosso punto interrogativo. L’obiettivo è ridurre la TARI, ma questo comporta scelte ben precise e occorrono passi concreti. Su questo punto, l’amministrazione vuole dare nel più breve tempo possibile delle indicazioni che saranno foriere di buone novità per Cerignola. Entro un paio di settimane avremo le idee più chiare. La questione centrale è la riattivazione dell’impiantistica: è su questo che stiamo lavorando», afferma l’Assessore Liscio.

L’alea relativa alle iniziative in ambito ambientale è giustificabile dal poco tempo trascorso dalla nomina, oltre che dalla complessità delle problematiche da affrontare, certamente non risolvibili in appena un mese. Sarà quindi il tempo a dire se e quanto queste iniziative saranno efficaci.


Giovanni Soldano




0 0 votes
Article Rating

10 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Concittadino
1 anno fa

Se la parte più importante della risoluzione del problema abbandono rifiuti viene demandata ai “figli delle bestie” è oltremodo evidente che non si conosce il tessuto su culturale delle famiglie interessate, I FIGLI SONO PEGGIO DEI GENITORI!! SVEGLIAAAAAA!!!
Sanzioni durissime ad hoc ed isole ecologiche di quartiere interrate, solo così si potrà porre un freno all’abbandono dei rifiuti, non totalmente ci mancherebbe, ma è questa la strada maestra e non certo i figli bestie dei genitori bestie.
E che cazz!!!

Quanda chiacchier
1 anno fa
Reply to  Concittadino

meglio di così non si può dire.
Ci vuole cervello e non parole al vento.

Commendatore
1 anno fa

Liscio per risolvere il problema rifiuti chiedi consiglio al presidende…quello, quando stava lui, fu pulito il paese e l’ immondizia fu parcheggiata momendaneamende tutta in zona industriale

O vlakkion!!
1 anno fa
Reply to  Commendatore

E tu vai dallo psichiatra e spiegagli che sei un vigliacco che parla dietro le
Persone che non ha il coraggio di incontrare per dirgli quello che pensa.
Lo psichiatra ti compatirà e nemmeno ti farà pagare…sei così…un vile.

U ribellion
1 anno fa
Reply to  O vlakkion!!

Ma cum gh u fatt, tutt nzim è uscita la moda di andare a dire in faccia agli ex sciolti per infiltrazioni le problematiche del paese?!!
Pinz au profel falz che gli vengono RIMOSSI i post e non dec nind.

Vlakkion
1 anno fa
Reply to  U ribellion

Non è moda è assunzione di responsabilità.
Se fai un commento educato e rispettoso va bene, ma se insulti, deridi e fai il buffone ti ripeto devi avere il coraggio di andare e dirlo in faccia, chiunque sia.
Se non lo fai e ti piace nasconderti dietro un cellulare o pc non è mio il problema…è tutto tuo e di quanto poco sei uomo.

Tagliatore
1 anno fa
Reply to  U ribellion

Evidentemente sei un cd. “Tagliatore”, cioè quelli che parlano alle spalle, nu vlakkion inzomm ia’!

Cittadino
1 anno fa
Reply to  O vlakkion!!

E perché chi è Metta ? È un cittadino qualsiasi, come me, come te e tanti altri!! Il suo giudizio sul suo operato politico me la chiesto il 17 ottobre e li io gli ho risposto mandandolo a casa!! Non è mica il faraone perché 50 mila cerignolani gli devono dire in faccia quello che pensano di lui. Sono giudizi politici a cui i cerignolani come me hanno già risposto nelle urne.

Vlakkion
1 anno fa
Reply to  Cittadino

Un conto sono i giudizi politici, altro conto sono gli insulti, le prese in giro, e qui vi divertite tanto ad insultare e denigrare l’ex sindaco.
Questi ultimi non sono giudizi politici.
Quindi, non fare il furbo.
Se esprimi un giudizio educato sei padrone di farlo ma se insulti, denigri, è così via devi avere il coraggio di dire apertamente le cose al diretto interessato, che sia Metta o chiunque altro.
Queste sono regole di vita comune, non altro.

Cittadini
1 anno fa
Reply to  Vlakkion

Certe cose dette da uno che si intitola u vlakkion è un tutto dire . Tu parli bene e razzoli male !! Dove hai letto gli insulti? L’immondizia allinterporto fu parcheggiata o no? E un dato di fatto non è un insulto!! Sei tu che insulti e attacchi gli altri appena vedi un commento che vada contro Metta. Sei prevenuto e in malafede, segnalami nei commenti di questa chat un insulto contro Metta che non sia un commento!!!!! Gli insulti li ho solo letti nei tuoi commenti

10
0
Commenta questo articolox