Marro (FDI): “Mettiani leoni da tastiera, hanno paura del confronto”

Marro (FDI): "Mettiani leoni da tastiera, scappano quando c'è un confronto"

Il confronto tra i candidati sindaco che andrà in diretta domani alle 12:00 è una bella notizia perché riporta la politica al centro del dibattito pubblico. Eravamo convinti che Metta non avrebbe accettato, perché da sei anni ormai è abituato a parlare senza contraddittorio, senza nessuno che verifichi le mille sciocchezze raccontate, senza un contraltare che in democrazia è indispensabile. E quindi l’immagine dell’uomo senza paura si spegne tragicamente con un confronto: i suoi lo blindano perché temono che , in un qualsiasi dibattito, possa non reggere. Capiamo la strategia ma non si può fare i leoni di tastiera e poi scappare quando si prospetta la possibilità di dire ciò che si pensa. L’unico sussulto di coraggio, da parte di Metta, lo abbiamo ottenuto quando ha apostrofato con parolacce un bambino di 11 anni. Poi niente. Se non ci fosse internet la cameretta dell’ex sindaco sarebbe ancora più vuota.

Arcangelo Marro
Fratelli d’Italia
Candidato al consiglio comunale con Antonio Giannatempo

0 0 votes
Article Rating

1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Umiltà Marro, Umiltà
1 anno fa

Marro, parli dell’uomo politico mi auguro. Potresti avere ragione su alcuni aspetti, ma se credi che scappi dal confronto per paura mi stai facendo capire che di politica comprendi ancora molto poco… Questo politicamente è un punto di vista rispettabile. Se invece descrivi l’uomo ed il professionista, credimi, non lanciarti così in alto, hai tutto da dimostrare nella tua vita e non puoi, io credo, metterti da oggi al di sopra. Un giorno..ti auguro di essere in grado di diventare il piu’ bravo architetto della tua amata città nonché uno dei più bravi della provincia, ma sino ad allora, sii… Leggi il resto »

1
0
Commenta questo articolox