Anche i Ribellioni si sciolgono: ecco dove sono finiti in queste elezioni

Anche i Ribellioni si sciolgono: ecco dove sono finiti in queste elezioni

Erano stati il caso mediatico del 2015, con le tv nazionali pronte a strappare un’intervista folkloristica a Gerardo Bevilacqua e a studiare la truppa dei Ribellioni in azione, vivisezionando l’elettorato e le piazze piene ed urlanti ad ogni comizio. Tutto ebbe inizio con la “sediata” di Bevilacqua al suo collaboratore durante una cena elettorale: pochi secondi, un sonoro ceffone e il lancio di una sedia a favore di telecamera con lo spalancarsi delle porte girevoli del circolo mediatico nazionale. Chi è Bevilacqua? Chi il suo staff? Insieme al Ribellione, i fratelli Virgilio e Gerardo Tarantino.

Un poker rimasto nella storia della politica cittadina ma che oggi si scioglie come neve al sole. Gerardo Bevilacqua correrà in solitaria con la sua lista composta da 16 persone, Virgilio ha trovato ospitalità nelle liste di Tommaso Sgarro (Azione) dopo aver tentato la scalata alle Regione l’anno scorso. L’ultimo Ribellione rimasto, Gerardo Tarantino, ha poi preso la strada della candidatura autonoma autodefinendosi Sovrano di Cerignola, ma alla presentazione delle liste il suo nome non è pervenuto, optando per la candidatura di suoi congiunti nelle liste di Francesco De Cosmo. E come ogni gruppo che ha scritto la storia, anche i Ribellioni si sono sciolti.


5 1 vote
Article Rating
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Angelo e Angela
18 giorni fa

Speriamo di vedere la reunion a Sanremo

Nu fatcator
17 giorni fa

Dispiace! Una grande perdita per i lavoratori di Cerignola . Erano dei degni rappresentanti , per la loro esperienza accumulata in tanti anni di lavoro!!! Sentiremo la loro mancanza!!

error: Marchiodoc.it ®
2
0
Commenta questo articolox
()
x