Viale Roosevelt, i residenti dicono basta: “Qui succederà qualcosa di irreparabile”

Viale Roosevelt, i residenti dicono basta: "Qui succederà qualcosa di irreperabile"

L’ennesima rissa in centro – questa volta in viale Roosevelt- rappresenta la goccia che ha fatto traboccare il vaso perché le zone centrali vivono costantemente nell’insicurezza. Ieri notte sono volati tavoli e sedie, ma quella in viale Roosevelt sembra essere normalità, tra schiamazzi, aggressioni, auto a folle velocità in una strada resa comunque stretta dalle auto parcheggiate su entrambi i lati della via. I residenti sono esausti e per questo si organizzano con una petizione.

“Sono consapevole che tutta la città di Cerignola necessita di un forte controllo del territorio. Purtroppo le carenze strutturali  e il ridotto personale delle forze dell’ordine non possono soddisfare questa esigenza. Ma quello che succede nelle zone della cosiddetta movida, dove si crea il naturale assembramento, ha raggiunto livelli di pericolosità preoccupante”, spiega un residente della zona, Nicola Netti.

“Risse frequenti, schiamazzi e traffico impazzito rischiano di degenerare in qualcosa di irreparabile. Senza contare la disperazione dei gestori dei locali e dei residenti che nel fine settimana non trovano pace prima delle 4 del mattino”.

“La misura è colma, la situazione inaccettabile, ed è per questo che a breve partirà una petizione diretta a chiedere agli organi competenti più controlli e prevenzione con presidi fissi di forze dell’ordine, quantomeno, durante il fine settimana. Prima che sia troppo tardi”, conclude Nicola Netti.

5 1 vote
Article Rating
7 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Fabio
1 mese fa

Ho paura che la petizione non sarà una soluzione

Cittadino
1 mese fa

Con Gerardo, sindaco vero, questo non sarebbe accaduto. Sarebbero volate solo sedie.

Inkazzato e basta
1 mese fa

Buttate acqua ghiacciata dai balconi,in maniera tale da raffreddare i bollenti spiriti di questa gioventù esuberante che noi abbiamo generato ,cresciuta, educata,riempita di tutto il necessario e del superfluo,ed ecco il risultato.
Non fate i moralisti tipo , eh no mio figlio è educato ecc…quando diventano mandria tutto diventa incontrollabile.

Valerio
1 mese fa

Si stava meglio quando si stava peggio.
Che avete capito…………..no, non mi riferisco a tempi lontani ma a tempi molto vicini come i tempi del “coprifuoco”…..l’anno scorso.

Chiara
1 mese fa

Fatevi un giro da Via Puglie la sera, tra pizzerie e “fatti” che si divertono a sgommare fino all’alba anche davanti alla caserma dei Carabinieri! Ormai Cerignola è in mano a questi delinquenti e la gente “per bene” deve subíre tacitamente per paura di ritorsioni sui propri mezzi parcheggiati o, peggio, sulla propria persona.

Chiara
1 mese fa
Reply to  Chiara

Ah dimenticavo lo START and GO appena scatta il verde al semaforo dell’ex Bagatto (per intenderci dove ogni anno si consumano decine di incidenti nonostante le telecamere installate dopo l’incidente del pullman). Non se ne può davvero più!

nu paes d sciom
1 mese fa
Reply to  Chiara

Ogni sera da giugno verso le 24:00/01:00 una moto di grossa cilindrata ed uno scooter ime certamente elaborato passano per le vie del centro sgommando a più non posso per rimarcare il potere sul territorio e l’ impunità conseguita dall’assenza del controllo del territorio. Detto questo per avere un controllo efficace Cerignola dovrebbe avere un Commissariato di primo livello ed una Caserma dei Carabinieri a livello di quella provinciale. Ma si sa…c’è chi vuole tenerci ostaggio dei delinquenti e questo è lo Stato centrale che incurante degli accadimenti di tanto in tanto fa dire 2 parole al Prefetto, fanno una… Leggi il resto »

error: Marchiodoc.it ®
7
0
Commenta questo articolox
()
x