Covid, No-Vax finisce intubato, Rauseo: “Vaccinatevi”

Covid, No-Vax finisce intubato, Rauseo: "Vaccinatevi"

“É vaccinato?”. “No”. “E perché?”. “Perche no”. Un breve scambio di battute, l’affanno del Covid, il dramma di una malattia che forse può essere combattuta con poco ma che molti continuano a sottovalutare. Il racconto del dirigente medico cerignolano Michela Rauseo, del reparto Rianimazione dei Riuniti di Foggia, ci fa ripiombare nei tempi, che ormai sembrano lontani, della terza ondata. Oggi il reparto è occupato da un uomo, non vaccinato, cocon ogni probabilità colpito dalla variante Delta. Il racconto, di seguito.

“Ci eravamo rilassati nell’ultimo mese e mezzo, avevamo ripreso a lavorare con i malati di sempre, ripreso le sale operatorie, ripreso la quotidianità indaffarata di anestesisti rianimatori.
Ieri pomeriggio, di guardia, io e uno dei colleghi con cui abbiamo condiviso tutte le ondate pandemiche, riceviamo una chiamata da un collega delle malattie infettive.
“Il Signor G. sta andando male in NIV, dovreste venire a valutarlo”.
A quel punto si ghiaccia il sangue, si fa silenzio nel caos di un pomeriggio d’estate.
“Ci risiamo, dobbiamo ribardarci”.
Credetemi, non è per la vestizione, rapidamente dai nostri scaffali predisposti come se la pandemia non avesse mai rallentato, prendiamo l’occorrente, senza battere ciglio, con movimenti naturali, come ci si veste la mattina prima di uscire di casa.
La tuta, i calzari, cuffia, guanti e visiera.
Ci dirigiamo verso il paziente.
Paziente sofferente, evidente, una tac torace mostra una polmonite devastante.
Sguardo di intesa, senza parole, era evidente: andava intubato.
Ma prima di procedere, una domanda al volo tra tante: “G. ma lei ha fatto il vaccino?”
Attraverso la maschera della NIV, un affannato “NO”.
Dall’altra parte noi “e perché non L ha fatto?”“Perchè no”.
G. è stato intubato. Scienza e coscienza al servizio di chi soffre. Diritto alle cure.
E una macchina, la nostra, che prontamente torna ad ingranaggi veloci, perché dal COVID non si scappa, e a volte manco ci si salva.
Non ci si salva sopratutto se si persevera nel rifiuto dell’unica arma utile- il vaccino.
A me non interessano le vostre teorie negazioniste, potrete usare qualsiasi tipo di spiegazione, arrampicarvi su qualsiasi tipo di controindicazione, manifestare il vostro inutile e ignorante dissenso: il COVID vi stupirà.
Come stupisce noi, cogliendoci impreparati con la prima ondata, cogliendoci incazzati con la seconda, e ora stanchi, a distanza da poco più di un mese dall’ultimo paziente, ad appurare che purtroppo sarà sempre un passo avanti, vanificando sforzi e dedizione, di chi si pone sempre al servizio del malato e della popolazione.
Abbiamo sempre fatto la nostra parte, non ci siamo mai tirati indietro. Abbiamo vissuto la morte.
Avevamo bisogno che la popolazione tutta unita si vaccinasse, per poter concedere tempo a chi deve curarsi e non è solo un buffone no-vax, e soffre da tempo per altri motivi.
Non importa, resterete voi e le vostre teorie disumane.
Resteremo noi, pro vita, contra dolorem semper”.

5 2 votes
Article Rating
21 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
vomito
2 mesi fa

Percepite uno stipendio di quelli che pochi percepiscono……quindi per favore il “siamo stanchi” puo’ evitarlo di dirlo. Forse non eravate abituati al lavoro, passando le vostre giornate a chiacchiere e altro…..davanti ad una macchinetta del caffe’, Anch’io sono stanco di alzarmi tutti i giorni alle 5.30 e rientrare a casa alle 19.00…..non prendo il vostro stesso stipendio pero’…..pur avendo i titoli. Per quanto riguarda il vaccino, ognuno e’ libero di fare le prorpie scelte…..quindi non scassateci i coglioni……vada a scuola di nuovo…..la tv di stato non dice i morti che sta provocando questo veleno che per scopi di lucro, avete… Leggi il resto »

Ripies
2 mesi fa
Reply to  vomito

Guarda che quando non c’era il covid la gente andava comunque in rianimazione, quindi dubito che i rianimatori si siano girati i pollici fino ad ora… Quanto alle altre cretinate che hai scritto spero tu guarisca

vomito
2 mesi fa
Reply to  Ripies

sei intelligente quanto un posacenere. La mia critica rivolta a politici e settore sanitario e’ normale si rivolga ad una alta percentuale dei suoi componenti. Una minima percentuale che svolge il suo lavoro con passione e serieta’ e’ normale che esista. lei a quale categoria appartiene?e’ mai andata in un pronto soccorso per ricevere cure a lei o a un suo parente o conoscente?

Rip
2 mesi fa
Reply to  vomito

Vero! Ognuno ha diritto a scegliere se fare il vaccino o meno!
Però..se la tua scelta mette in pericolo gli altri la tua libertà finisce.
Sei fortunato a vivere in Italia, nota Repubblica delle banane.
Sei hai le palle dichiara pubblicamente che in caso di infezione da COVID rifiuterai le cure ospedaliere accettando il rischio morte, così facendo, caro no vax se tu a levarti dai …….
Te la senti super ometto?

vomito
2 mesi fa
Reply to  Rip

covid gia’ avuto…..e manco me ne sono accorto. Spenga la tv coglione……si aggiorni da altre fonti…..non di stato. perche’ il vaccino non lo rendono obbligatorio? mi dispiace per voi….. io non sono un no vax….. demente. Quello che ti hanno inculato non e’ un vaccino…..

SCHIFATO
2 mesi fa
Reply to  vomito

Le persone che ragionano come te fanno più paura del covid!!, Prendersela con il personale medico che in una situazione che abbiamo attraversato ci ha rimesso anche la propria vita e da scellerati come lo sei tu!! Ti auguro di campare cento anni e che tu un giorno non possa pentirti del tuo comportamento e del tuo modo di pensare!!

Rip
1 mese fa
Reply to  vomito

Se usi parole come coglione e demente dai modo di capire quanto sei insicuro problematico.
Io, al contrario di te, sono calmo e ti perdono come si fa con i bimbi;
Se hai dei problemi risolti nella tua vita, se sei sopraffatto dalle frustrazioni vai dallo psicologo, parla, tira fuori.. vedrai che nella condizione in cui ti trovi non potrà che farti bene.

Gno
2 mesi fa
Reply to  vomito

Se lavori dalle 5 alle 19 è giusto che parli così. Così a cazzo, diciamo.

Provax
1 mese fa
Reply to  vomito

I medici percepiscono uno stipendio di quelli che pochi percepiscono? Certo, ma lo percepiscono per curare la gente che ha davvero bisogno. Non chi si ammala (e fa ammalare gli altri) per colpa delle proprie scelte irresponsabili che purtroppo interferiscono contro la liberta’ altrui di poter restare sano. Quando tu e quelli come te pagherete davvero medici e farmaci di tasca propria (anziche’ usarli grazie alla sanita’ pubblica accessibile a tutti allora potrete forse permettervi anche di sparare contrro le case farmaceutiche avide e cattivone, anziche’ ascoltare politici (quelli si’, chissa’ perche’ illuminati) che da anni scrivono blogs contro vaccini,… Leggi il resto »

vomito
1 mese fa

pecoroni ignoranti……fra un paio d’anni ne riparliamo…..se ancora campate.

Marchese del Grillo
1 mese fa
Reply to  vomito

Se dovessi morire tutte le notti ti verrò a trovare e mi trombo tua moglie.

vomito
1 mese fa

Farai la fine dei macachi coglione. Fra poco ti diranno di fare una terza dose…….sei un imbecille.Vai a vaccinarti……

Mauro
1 mese fa

Nessuno può obbligare o fare sentire in colpa chi non si vaccina!

Sono scelte personali!

L’importante è evitare di assumere comportamenti che possono favorire eventuali contatti, da parte di chi potrebbe essere positivo .

Distanziamenti e mascherine, come si continua a fare, sono efficaci ad evitare i contagi.

Ognuno è libero di fare come meglio crede per se stesso.

vomito
1 mese fa
Reply to  Mauro

pienamente daccordo

Sincerità
1 mese fa
Reply to  vomito

Tu non meriti una risposta esaustiva..sei polvere al vento.

vomito
1 mese fa
Reply to  Sincerità

tu sei una cavia……

Sincerità
1 mese fa
Reply to  Mauro

Non vaccinarsi non implica solo una scelta per se stessi ma comporta conseguenze per gli altri, specie per i più fragili..e ti spiego.
Se non ti vaccini e contrai l’infezione e’ probabile che tu vada in ospedale e come te tanti altri.
Ne consegue che i malati oncologici e tutte le persone con altre gravi patologie vedranno i loro controlli ed appuntamenti in ospedali dilatarsi nel tempo con le conseguenze che si possono immaginare.
Quindi, devi sapere che se dovesse accadere qualcosa a queste persone la colpa sarà anche tua caxxo!!
La coscienza sporca è un peso inimmaginabile.

Mauro
1 mese fa
Reply to  Sincerità

Forse non sai che pur essendo vaccinato, puoi essere portatore del Covid?

E sai che da ultime ricerche sono decedute numerose persone vaccinate con astrazeneca e Pfizer?

Compra un giornale di oggi, il fatto quotidiano, c’è un interesse articolo che ti spiega tutto in modo semplice.

Perché questo schifo di governo, non voluto dagli elettori, non si assume responsabilità, ma vuole imporre cosa iniettarsi nel corpo agli altri, adesso anche ai bambini vogliono imporre l’obbligo!

Io non ci sto.

Se sono sano, non mi iniettò schifezze.

vomito
1 mese fa
Reply to  Mauro

e’ fiato sprecato. Sono ciechi e sordi. Oggi e’ venuto a mancare il dott DE DONNO……basta ascoltare alcune sue interviste per capire tutto. Pace all’anima sua. Esistono cure per sconfiggere questo virus, ma ti impongono, ti obbligano un vaccino sperimentale……ma per favore. SVEGLIATEVI

Michele
1 mese fa

Non siamo in una dittatura.

Nessuno può costringere le persone a vaccinarsi.

Le persone anziane o fragili già vaccinate, corrono meno rischi.

Ma come giustamente fatto notare, il vaccino non ti copre dal essere portatore del covid o non ti assicura la sopravvivenza.

Perché molti vaccinati sono deceduti.

Cercate notizie su Israele.

La hanno vaccinato la popolazione intera da mesi.

Stanno pensando fin anche alla 3a dose

Ci sono numerose persone vaccinate decedute.

Non c’è la certezza di niente.

Sia che sono vaccinato, che non lo sono.

Giuseppe
1 mese fa

Ridurre la questione a tifo da pallone, compro e contro non ha senso in questi casi. La maggior parte dei vaccini, è composta da virus modificati. Quindi il virus con la proteina che scatena gli anticorpi. Quasi nessunonlo sa. Sulla vita e morte di ogni persona, decide il diretto interessato. Non la multinazionale del farmaco che più vende più guadagna, e corrompe tutti. Il vaccino non è la cura definitiva. Esistono terapie farmacologiche efficaci che salvano. Ma la cura testata è sicura, ancora non esiste. Si muore dopo essersi vaccinati e si muore se non vaccinati. Nessuno deve obbligare scelte… Leggi il resto »

error: Marchiodoc.it ®
21
0
Commenta questo articolox
()
x