La differenziata made in Cerignola: “Vengono in campagna a buttare i rifiuti”

La differenziata made in Cerignola: "Vengono in campagna a buttare i rifiuti"

Gli ultimi cassonetti disponibili sono ricolmi di rifiuti, spesso provenienti dalle zone in cui i biondicni sono stati ormai asportati definitivamente: ma chi vuole buttare l’immondizia lontano da occhi indiscreti percorre qualche chilometro e abbandona l’immondizia nelle campagne. Questa è la denuncia arrivata a Marchiodoc.it riguardante un’intensa attività di scarico di rifiuti domestici, da parte di privati cittadini, dopo la rimozione in città dei cassonetti. Uno dei luoghi individuati è in zona Pozzelle, ad appena 2.5 km dal centro abitato.

“Da quando hanno tolto i bidoni molte persone vengono qui a buttare i rifiuti. Ora con la differenziata i rifiuti li vengono a buttare nelle campagne limitrofe e non è giusto. Basta guardare a quello che succede in via Santuario della Madonna di Ripalta, ad appena due chilometri dal paese, alla prima chiesetta Le Pozzelle: sta diventando una discarica”, racconta una residente.

0 0 vote
Article Rating
5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Cerignolani
11 giorni fa

Lo dico e scrivo da sempre; I Cerignolani per la gran parte sono persone di merda e se ancora qualcuno non ha consapevolezza di se stesso o degli altri “compaesani” la raccolta differenziata sta a dimostrarlo ulteriormente. È inutile sentirsi toccati da questa affermazione, è la sola ed unica verità è gli esempi a dimostrazione di ciò sono innumerevoli; il casco, la cintura, il posteggio a spine di pesce o dal lato sbagliato, le rapine, i blindati, la droga, le armi, ma ancor di più la totale mancanza di rispetto per gli altri e per le cose di tutti, la… Leggi il resto »

Claudio
11 giorni fa
Reply to  Cerignolani

Analisi perfetta la tua.
La soluzione quale potrebbe essere ?
Vigilantes e polizia privata ?
Giustizieri di giorno e di notte ?
Sciopero della fame?
Fare le liste di tutti i cattivi e deportarli altrove ?
Nella storia leggiamo che si sono capovolte tante situazioni ,regimi,ecc…
Possibile che quà non si riesce a fare nulla ? Se non sfogarsi su questa rubrica che non ci porta a nulla ?
Siamo tutti colpiti dal virus della indifferenza e rassegnazione.
Quà combattenti non se ne vedono neppure a pagarli a peso d’oro.

Cerignolani
10 giorni fa
Reply to  Claudio

E tu cosa ne sai di me.
Mi alzo tutte le mattine e lotto contro questa merda! Ogni santo giorno.
Io le cose le scrivo e le dico in faccia.
Delle soluzioni proposte nessuna è possibile.
In questa fogna è preponderante la
massa così come l’ho descritta è mai nulla potrà cambiare ma una cosa la puoi fare, ogni giorno combatti contro ste merde e potrai guardarti allo specchio senza doverti sentire un coniglio..a me non accade!

Claudio
10 giorni fa
Reply to  Cerignolani

Caro lettore , spiegami come lottare .
Io sono per la legalità, la trasparenza e l’onesta , e come me e te ce ne saranno migliaia.
Anche io come tanti rispetto le regole ,pago le tasse, uso la cintura,faccio la differenziata,ecc… Forse non basta più, e ci vorrebbe altro per estirpare il male da questa città.
Buona giornata

concervello
9 giorni fa
Reply to  Cerignolani

Capisco dal tono dei commenti, che sono dettati da ignoranza , provincialismo e diseducazione che sono anche alla base del comportamento di chi abbandona l’immondizia per strada o butta il fazzolettino usato o la bottiglia vuota dal finestrino dell’auto in corsa. Guardate piuttosto quello che fa la maggior parte dei cittadini cerignolani che si sono ben adattati alla raccolta differenziata ma più in generale alle buone regole del vivere civile, tosto che la raccolta differenziata dal punto di vista funzionale ha poco senso…ma questo è un altro discorso. E’ chiaro che ci sarà sempre e in ogni luogo una minoranza… Leggi il resto »

error: Marchiodoc.it ®
5
0
Commenta questo articolox
()
x