VIDEO | Uccide la moglie e tenta il suicidio: quarto femminicidio in 2 anni a Cerignola

VIDEO | Uccide la moglie e tenta il suicidio: quarto femminicidio in 2 anni a Cerignola

A perdere la vita, questa mattina, è stata Anna Petronelli, 81 anni, che – stando alle ricostruzioni della polizia – sarebbe stata assassinata da suo marito, Francesco Polidoro, 83 anni, il quale avrebbe poi tentato di togliersi la vita. Adesso l’uomo, dopo essere stato trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale Tatarella, si trova in fin di vita nel reparto Rianimazione dei Riuniti di Foggia. Ad allertare le forze dell’ordine è stato il figlio che, recandosi presso l’abitazione degli anziani, ha trovato i genitori riversi in una pozza di sangue. Per attutire il rumore degli spari, stando alle ricostruzioni della polizia, sarebbe stato utilizzato un cuscino. Sul posto la polizia scientifica ed il magistrato Maria Giuseppina Gravina della Procura di Foggia.

Sarebbe quindi il quarto femminicidio in due anni a Cerignola. Nel novembre del 2019, nel suo casolare di campagna, Francesco Ciuffreda, 69 anni, uccise sua moglie, Giuseppina Pantone (65) e la sua vicina di casa, Luminita Brocan (55), per poi farla finita utilizzando la stessa arma da fuoco. Nel luglio del 2020, invece, la 41enne Nunzia Compierchio fu assassinata nella sua abitazione: per quell’omicidio fu arrestato il suo ex marito, che non aveva accettato la fine della relazione.

C’è sconcerto nel rione Sant’Antonio, dove è avvenuto l’omicidio: “Siamo ancora tutti scioccati per la notizia che ci ha raggiunti questa mattina. Un nostro parrocchiano, un nostro fratello ha compiuto un gesto grave sulla moglie e verso se stesso. C’è tanto dolore e tristezza. Siamo vicini ai familiari, davanti a Dio siamo tutti peccatori e tutti dobbiamo chiedere perdono. Questo è solo il momento della preghiera e non delle parole. Dobbiamo essere tutti più vicino a chi ci è a fianco. Questa sera alle 19,30 celebreremo la S. Messa per la povera signora Anna e pregheremo per Francesco, il marito, i figli e tutti i familiari. Nella Messa si incontra il Mistero di Cristo e quello dell’uomo e solo nell’Eucaristia può trovarsi la strada dell’Amore del perdono e della Misericordia”, dice il parroco don Carmine Ladogana.

0 0 vote
Article Rating
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mi sono rotto il caxxo
22 giorni fa

Omicidio!!! Non femminicidio! Non esiste questo reato nel codice penale. Queste differenziazioni hanno il solo scopo di porre l’uomo in uno stato di soggezione morale e politica e questo non è corretto! Chi sbaglia paga a caro prezzo sia esso uomo o donna allo stesso modo ed in egual misura. Basta con questa storia. Le donne da tempo strumentalizzano questa cosa a loro favore. Non basta la questione separazioni ? L’uomo in tutti quei casi è vittima di una disparità assurda è totalmente ingiustificata. Deve lasciare casa, pagare il mutuo, anche se le ex mogli lavorano in nero sono costretti… Leggi il resto »

mauro
19 giorni fa

In effetti, il marito a quanto pare era esausto di assistere e vedere la moglie disabile, ed ha compiuto il gesto estremo per entrambi.

Il Titolo dell’articolo è Sbagliato e Fuorviante, non si tratta di femminicidio.

error: Marchiodoc.it ®
2
0
Commenta questo articolox
()
x