Cerignola, contagi più alti rispetto alle città “gemelle” della Provincia di Foggia

Cerignola, contagi più alti rispetto alle città “gemelle” della Provincia di Foggia

Esiste un caso Cerignola, almeno considerando i bollettini forniti dai Centri Operativi Comunali delle città della provincia di Foggia. L’ultimo report nella città di Di Vittorio parla di 529 positivi e 15 persone in quarantena. I numeri, rapportati alle città “gemelle”, ossia quelle con una popolazione simile a Cerignola, delineano una situazione più critica di contagio da Coronavirus.

A Lucera, ad esempio, come reso noto dal sindaco Giuseppe Pitta, si è passati “da 49 contagi di dieci giorni fa a oltre 450 di oggi”. Va meglio invece a San Severo, dove i contagiati, secondo quanto riportato dal sindaco Francesco Miglio, sono appena 105, con 2610 guariti e 99 deceduti. A Manfredonia invece i positivi risultano essere 318.

Dunque, con 529 positivi all’ultima rilevazione, Cerignola si conferma in cima alla lista dei comuni maggiormente colpiti da Coronavirus rispetto alle città con un simile numero di abitanti. Non è la prima volta, però. Anche perché l’estate scorsa la città di Di Vittorio fu tra le uniche in Puglia, insieme a Bari, a far registrare un’inusuale impennata di casi positivi mentre in tutto il resto della Regione il trend era in costante diminuzione. Quali siano le cause del perdurare di questo strano primato è ancora tutto da chiarire.

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
E che cazz
3 mesi fa

Nelle altre città fanno multe a raffica, penso che come spiegazione sia sufficiente.
Se non credete, andate a San Severo.

error: Marchiodoc.it ®
1
0
Commenta questo articolox
()
x