Pronti a cannibalizzare un’auto, traditi dal GPS

Pronti a cannibalizzare un'auto, traditi dal GPS

Giovedì notte, la Centrale Operativa della Compagnia di Cerignola, allertata da una compagnia assicurativa che aveva individuato la posizione GPS di una autovettura Ford Mondeo rubata poco prima a Bisceglie (BT), ha inviato nell’agro tra Trinitapoli e Barletta una pattuglia di Carabinieri della Stazione di San Ferdinando di Puglia per le immediate ricerche del veicolo. I militari hanno intercettato in località Canne della Battaglia, in un uliveto, al buio, l’auto rubata, sorprendendo quattro individui, a volto coperto, che, con degli arnesi da scasso, stavano per cominciare a cannibalizzare il veicolo.





Alla vista dei Carabinieri, i quattro hanno abbandonato l’auto e gli arnesi da scasso e si sono dati a precipitosa fuga a bordo di un’altra autovettura parcheggiata nei pressi, con il motore acceso, facendo presto perdere le proprie tracce. I militari hanno quindi recuperato l’auto rubata, pressoché intatta, ed hanno sequestrato i vari arnesi lasciati sul posto dai malviventi, tra cui un piede di porco, taglierini, cacciaviti di varie dimensioni, un disco per flex e cablaggio per batterie d’auto.

Il veicolo, del valore di circa 30.000 euro, è stato restituito al legittimo proprietario. Proseguono gli accertamenti dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola volti ad identificare i quattro fuggitivi.





0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x