La Madonna di Ripalta torna “di nascosto” al Duomo

La Madonna di Ripalta torna "di nascosto" al Duomo
Foto di archivio





E’ rientrata presso il Duomo l’effige della patrona di Cerignola, la Madonna di Ripalta, che dalla sede del santuario sull’Ofanto è stata spostata in Cattedrale. “Nel primo pomeriggio, il Presidente della Deputazione Feste Patronali, un piccolo gruppo di Portantini, accompagnati dal Rettore del Santuario, don Vincenzo Alborea, scortati dalla Polizia di Stato, hanno trasportato la Sacra Icona nella nostra Cattedrale”, annuncia il vescovo Luigi Renna.

“È stato necessario mantenere il riserbo più totale sul trasferimento per evitare assembramenti che, pur manifestando la grande devozione del popolo cerignolano alla “Mamma nostra”, non sarebbero stati in linea con le norme vigenti e avrebbero potuto causare contagio”, sottolinea il prelato.





Per salutare il quadro vi saranno regole precisa, o almeno questa è la volontà: “Soprattutto nelle ore mattutine, seguendo le indicazioni che i volontari, resisi disponibili per contingentare l’ingresso in Duomo, vi daranno”, sostiene il vescovo. Il quale, fino ad ora, insieme a pochi altri sacerdoti, ha dato prova di essere poco incline al rispetto delle regole anti-CoVid.

Il Duomo resterà aperto ogni giorno dalle ore 7,45 alle ore 12 e dalle ore 18 alle ore 20,30. Nei giorni feriali si celebreranno due sante messe, alle ore 8,30 e alle ore 19,30. La Domenica, la celebrazione eucaristica seguirà gli orari consueti: ore 8,30, ore 10,30, ore 12 e ore 19,30.

“Sono grato al Rettore del Santuario, don Vincenzo Alborea, che ha custodito l’Icona della Madonna con tanto amore in questi mesi. Ringrazio il Parroco del Duomo, don Pio Cialdella, e i suoi collaboratori per la preparazione della Chiesa in questi giorni e per la cura pastorale che avranno nei prossimi mesi per la presenza della Madonna in Città”, conclude Renna. Dunque, Cerignola potrà dunque salutare la Madonna di Ripalta ormai rientrata al Duomo.





0 0 vote
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
il potatore
2 mesi fa

Saggia decisione ha avuto il Vescovo. Troppo clamore avrebbe indotto una moltitudine a recarsi presso il Duomo, Adesso, con calma e rispetto verso tutti, si potrà visionare l’Icona e dedicare qualche preghiera. Niente inutili diatribe, per favore, sono inutili.

error: Marchiodoc.it ®
1
0
Commenta questo articolox
()
x