Fondi emergenza: a Cerignola circa 1500 le famiglie beneficiarie


Fondi per l'emergenza coronavirus: circa 1500 famiglie beneficiarie a Cerignola
Marchiodoc – Commissari prefettizi

Potrebbero essere circa 1500 le famiglie bisognose di Cerignola a cui sarà destinato il fondo di solidarietà varato per l’emergenza sanitaria Coronavirus. Nel momento in cui scriviamo le somme destinate dal Governo a Cerignola, pari a 582 mila euro, devono ancora essere erogate. Gli uffici comunali, d’intesa con la Commissione Prefettizia, stanno studiando gli elenchi in possesso dei servizi sociali per la mappatura dei nuclei familiari più in difficoltà a cui corrispondere i buoni spesa per l’emergenza Coronavirus. Dalle prime stime, infatti, pare che la platea di cittadini beneficiari possa arrivare a toccare 1500 famiglie.

Contestualmente sono state consultate le banche dati dell’INPS per evitare caos tra autocertificazioni e reale condizione economica di chi presenterà domanda. Si dovranno quindi rispettare le linee guida dell’ANCI, l’associazione dei comuni italiani, e tararle sulle necessità del territorio, in attesa che il Governo accrediti le cifre per ogni città italiana.



Quindi, il passaggio successivo sarà la creazione di un avviso per coinvolgere supermercati di piccole e grandi dimensioni, che dovranno accettare i buoni spesa erogati dal comune. Molte strutture hanno già fatto sapere di voler applicare una scontistica particolare considerato il momento: fatto sta che nessun esercente verrà escluso. I buoni riguarderanno l’acquisto di generi alimentari e di beni di prima necessità.

Oltre ai fondi del Governo, anche la Regione distribuirà ulteriori somme nei comuni pugliesi ampliando la platea del RED.

Mentre si attende l’accreditamento delle cifre, il Comune di Cerignola, dal 18 marzo scorso, sta provvedendo a distribuire 120 pacchi al giorno di generi alimentari per altrettante famiglie in difficoltà: il tutto grazie alla sinergia dell’Ente con privati cittadini e le associazioni Safe, Croce Rossa, Caritas, La rondine, Centro d’ascolto Don Palladino. Nei prossimi giorni saranno rese pubbliche le modalità d’accesso al fondo: i fondi per l’emergenza Coronavirus destinati alle famiglie bisognose, infatti, al momento sono stati ancora accreditati.



0 0 votes
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Michele Marino
1 anno fa

Errore: “..non sono stati ancora accreditati “.
Alla fine del comunicato

error: Marchiodoc.it ®
1
0
Commenta questo articolox
()
x