Coronavirus, un altro morto a Cerignola: 25 positivi e centinaia di quarantene



Si alza il numero di casi positivi al Coronavirus nella città di Cerignola: salgono a 25 i tamponi positivi giunti all’ospedale Tatarella e sale a 3 il numero delle vittime. L’ultimo decesso riguarda una donna di 66 anni morta nel weekend nella sua abitazione. Dagli esami effettuati e dal tampone post mortem si è appurata la positività al virus.



Nel frattempo aumentano anche i numeri di casi sospetti e giornalmente i tamponi vengono inviati ai laboratori di Foggia e Barletta. Negativo il risultato sul primo bambino presentatosi al pronto soccorso: fortunatamente non si è trattato di Coronavirus. Fioccano, inoltre, le quarantene per tutti coloro i quali hanno avuto contatti con i casi accertati da CoVid-19 e si stimano ad oltre 100 i provvedimenti della Asl di Foggia nella sola città di Cerignola.

Seguono aggiornamenti.  



Seguici e condividi i nostri contenuti
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube

1
Commenta questo articolo

più nuovi più vecchi più votati
oranonposso

Se solo si conoscessero i nomi degli interessati potremmo anche difenderci dall’infezione visto che, come riporta il quotidiano, la gente é così egoista ed arrogante da non accettare la quarantena per il proprio e l’altrui bene…..capisco le indicazioni degli organi preposti ma il comportamento dell’essere umano è così vario che non vedo alternative.