VIDEO e FOTO | CoVid-19: da Milano la fuga verso il Sud



Le immagini sono state girate in nottata, intorno alle 00:30, dalla stazione di Milano Porta Garibaldi: una volta diffusa dai media la bozza del decreto che prevede misure drastiche per la Lombardia, con il divieto di entrare ed uscire dalla regione per contenere il Coronavirus, è partita una vera e propria corsa al treno per fare rientro nel Mezzogiorno. Le iniziative intraprese dal governo riguardano l’allargamento della zona rossa anche a 11 province: Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria. Si potrà entrare o uscire dalla zona rossa solo “per motivi gravi e indifferibili”.

Le ulteriori misure. Inoltre sono previste misure che riguardano bar e ristoranti, che potranno essere aperti solamente se garantiranno la distanza di sicurezza tra gli avventori; Sospese anche tutte le manifestazioni organizzate, nonché gli eventi in luogo pubblico o privato, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati. Niente matrimoni, nè funerali.



I numeri dell’esodo. Al 6 marzo scorso, secondo quanto riferito dal Quotidiano di Puglia, il numero di rientri dal Nord verso il Sud si attestava intorno a 8000. Questi i dati diffusi dall’ordine regionale dei medici dopo il censimento imposto dalla Regione Puglia già nel momento delle prime avvisaglie del CoVid-19 in Italia. Soprattutto docenti, professori e studenti, ma anche lavoratori hanno deciso di abbandonare le zone più colpite comunicando alle Asl di riferimento il loro rientro.

La corsa in stazione. Trattandosi ancora di una bozza, e non essendo entrata ufficialmente in vigore ancora nessuna misura, in molti hanno pensato di recarsi in stazione e prendere il primo treno per ritornare a casa. Da Milano alla Calabria, Puglia, Campania: un vero e proprio assalto inaspettato.  Prime stime da Milano parlano di circa 700 persone arrivate in stazione per prendere i treni disponibili per il sud.






0 0 votes
Article Rating
5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Disantino
1 anno fa

Il piccolo divittorio vi aveva avvisato….spero solo che lo nominano subito premier…. Così ci salveremo…. Avanti tutta avvocato del popolo

Carluccio
1 anno fa

Avva vavva avvavva avvà babbà

Disantino
1 anno fa
Reply to  Carluccio

Vadi a guardare il Facebook del piccolo divittorio… E segua le sue direttive… Solo così ci salveremo…

Pilippa Signorini
1 anno fa
Reply to  Disantino

Io ho sentito i consigli dell’ ormai ex sindaco….Prima dice che bisogna seguire le istruzioni del ministero… due minuti dopo dice che però la mano si può stringere…

Disantino
1 anno fa

Lei s baglia cara signora…. Legga il profilo dell avvocato del popolo…. Un eccellenza anche nel campo medico….

error: Marchiodoc.it ®
5
0
Commenta questo articolox
()
x