Campagne come discariche abusive. Colia: “Non ho parole” | FOTO



I carabinieri di Stornarella ieri mattina sono intervenuti in località “Rio” e località “Ferrante” dove era stato segnalato alla Polizia Locale lo smaltimento illecito di cataste di rifiuti su due aree differenti, non autorizzate, di circa 100 mq l’una.  Si tratta di rifiuti misti, del peso stimato in circa 50 quintali, prodotti dal trattamento meccanico dei rifiuti derivanti da attività industriali e  artigianali. Sono stati sottoposti a sequestro per gli accertamenti del caso e per i dovuti adempimenti da parte delle Autorità amministrative. Si indaga a carico di ignoti per “smaltimento illecito di rifiuti”.



Il sindaco Massmo Colia commenta: “Non ho parole. Venerdì mattina, alcuni cittadini, ci hanno segnalato due gravi casi di abbandono illecito di rifiuti nelle campagne di Stornarella. Uno in località Ferrante e l’altro in località Rio Morto. Ci siamo subito attivati, con la Polizia Locale e le Forze dell’Ordine, per porre in essere tutti gli adempimenti previsti per legge, in questi casi. È già qualche anno che il comune dispone di una fototrappola acquistata a spese del sottoscritto. Ma la fototrappola è uno strumento che è utilizzabile e può dare risultati solo in determinate condizioni. I luoghi dove sono avvenuti gli sversamenti sono praticamente in campo aperto e dove sinceramente non sarebbe stato neppure immaginabile che venisse fatto uno scempio del genere”.




0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x