VIDEO | Infiltrazioni a Cerignola, il reportage del Tg2


Il reportage del Tg2

La Quarta Mafia s’è fatta sentire con le quattro bombe di gennaio a Foggia, ha intimorito con un omicidio nel capoluogo, s’è infiltrata in due grandi comuni come Cerignola e Manfredonia, si è confusa nell’economia sana come certificato dai fiumi di interdittive, s’è associata alla cosiddetta “zona grigia” che fa affari con aziende collegate ai clan. Nel servizio di ieri sera, nell’edizione delle 20.30 del Tg2, il giornalista Leonardo Zellino analizza – tra le altre cose- l’andamento dell’economia nella città di Di Vittorio, dove insistono le batterie specializzate nell’assalto ai blindati. Attacchi, questi, che producono bottini milionari da qualche parte dovranno pur essere investiti.



All’anno nascono cento nuove attività, soprattutto bar e imprese edili- è spiegato nel servizio “e alcuni sono nel provvedimento prefettizio perché vicini a mafiosi”.

“Le attività commerciali sono le prime ad essere assediate, per poi portare al riciclaggio”, racconta al Tg2 l’imprenditore Donato Calice, “che oggi lavora principalmente fuori Cerignola”. Motivo? “Diciamo che il mercato non è più libero”.   

Emblematico il primo bilancio del commissario prefettizio Umberto Postiglione: “C’è poca coscienza di quello che dicono le leggi, le regole e le norme”.



0 0 vote
Article Rating
11 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
PIANO REGALATORE
9 mesi fa

Ma scusate, il dott. Calice che fino ad alcuni anni fa, per trent’anni ha fatto quel che voleva a Cerignola, grazie alle varie amministrazioni comunali, che in diverse circostanze hanno chiuso un ‘occhio sui pagamenti burocratici dovuti, ora ci vorrebbe fare la morale su ingerenze ed infiltrazioni? Perché non parla pure di favoritismi o raccomandazioni? Ci vuole davvero una bella dose di ipocrisia accompagnata da scatoloni di collirio. I panni sporchi si lavano in casa e non in pubblica intervista!

Toto'
9 mesi fa

Reportage?
Ma mi faccia il piacere.

Cerignolano con la C maiuscola
9 mesi fa

“C’e’ poca coscienza di quello che dicono le leggi, le regole, le norme”.
Fare di tutta un’erba un fascio mon e’ prefettibile,anzi….

ciccio bacco
9 mesi fa

Calice l’emblema della legalità ha la stessa credibilità che può avere dracula come presidente dell’Avis ma per piacere si sta veramente cadendo nel ridicolo…questa storia della mafia sta diventando una barzeletta .

CIAO
9 mesi fa

GRANDE INGEGNERE CALICE, SIETE UNICO…QUANTA INVIDIA SU DI VOI E SUI VOSTRI SACRIFICI. CHI LASCIA COMMENTI NEGATIVI E’ SOLO UN POVERO INVIDIOSO DELLE VOSTRE CAPACITA’ E DELLA VOSTRA INTELLIGENZA.

LAVORATORE
9 mesi fa

Personalmente, ho lavorato con Calice tanti anni e non esiste persona più onesta e corretta. Non è un caso che il tg2 abbia scelto proprio lui tra migliaia di imprenditori in capitanata. Forza Ing., non ti arrendere mai!!!

Maria
9 mesi fa

se ce ne fossero di più di imprenditori come lui, non saremmo nella situazione in cui siamo. Fa lavorare tanta gente e se la delinquenza blocca imprenditori cosi, blocca anche tante povere famiglie…

Dalla Bibbia
9 mesi fa
Reply to  Maria

DONATO= dato in dono da Dio al popolo

INGEGNERE
9 mesi fa

Complimenti Ing.!!Sei l’orgoglio di Cerignola.

Bruno
9 mesi fa
Reply to  INGEGNERE

Sei sempre il numero 1 Donato Calice, sei il mio guru !

TITTI
9 mesi fa

CREDO CHE OGNI IMPRENDITORE POSSA AVERE QUALCHE SCHELETRO NELL’ARMADIO, MA QUELLO CHE L’ING. CALICE SOSTIENE, ALMENO CREDO, CHE IN QUESTI ULTIMISSIMI ANNI SI SIA PASSATI AD AZIONI ED ATTI DI MINACCIE MOLTO GRAVI NEI CONFRONTI DI ALCUNI IMPRENDITORI, PROBABIULMETE ANCHE NEI SUOI CONFRONTI. POI PER QUANTO IO POSSA SAPERE DIREI CHE CALICE OPERI NEL RISPETTO SOPRATTUTTO DEI SUOI LAVORATORI; NON MI SEMBRA ESSERE STATO UNA PERSONA CHE HA SFRUTTATO E APPROFITTATO.

error: Marchiodoc.it ®
11
0
Commenta questo articolox
()
x