Rischia di saltare l’accordo con Teknoservice: Orta Nova “lascia”. Sindaci a Bari

Mezzi Teknoservice

Rischia di saltare l’operazione Teknoservice per la raccolta dei rifiuti nei comuni di Cerignola e dei Cinque Reali Siti dopo che il Comune di Orta Nova, con propria ordinanza, è uscita allo scoperto assegnando la commessa alla società Tecneco per una durata di sei mesi.

Proprio quando si era trovato un accordo rispetto al subentro della società piemontese, che avrebbe dovuto sostituire la decotta SIA in attesa che Amiu Puglia prenda il posto anche nella gestione dell’impiantistica, ecco il colpo di scena annunciato dall’amministrazione di centrosinistra guidata da Mimmo Lasorsa.



Tutti i comuni avrebbero dovuto firmare con Teknoservice l’ordinanza che rendesse effettiva l’operatività, ma con decorrenza 24 dicembre ad Orta Nova cambia tutto, visto che l’amministrazione ha preferito un altro gestore. Perchè la mancata firma con Teknoservice?

“Perché la condicio sine qua non che è emersa, è che dovevamo ritoccare il Pef prevedendo un ulteriore aumento del 30% della tassa sui rifiuti. Una cosa che abbiamo ritenuto inaccettabile fin dall’inizio e contro la quale ci siamo fermamente opposti. Con l’ordinanza emanata, il servizio di raccolta dei rifiuti partirà il 24 dicembre; inoltre sarà previsto l’inizio della raccolta differenziata (porta a porta) a partire dai prossimi mesi. Proprio per questo nelle prossime settimane continuerà la distribuzione dei kit”, fanno sapere dall’amministrazione comunale di Orta Nova.



La cittadina dei cinque Reali Siti, tra l’altro turbata da un atto intimidatorio occorso al presidente del consiglio comunale Paolo Borea (ignoti hanno incendiato la sua vettura), rischia dunque di far saltare l’accordo per tutti i comuni, che avevano pronta – o quasi – l’ordinanza per dare avvio alla gestione semestrale di Teknoservice, società che avrebbe svolto il servizio per tutti i comuni e che ora potrebbe perfino decidere di tirarsi indietro nella trattativa.

I sindaci dei Reali Siti e i commissari prefettizi di Cerignola saranno oggi a Bari per incontrare il commissario straordinario dell’Ager Gianfranco Grandaliano.  



0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x