Sgarro: “I commissari abbassano la TARI”: -1.4 milioni per servizi inesistenti


Rifiuti in strada

TARI tra le più alte d’Italia? Il commissario prefettizio Umberto Postiglione mette mano al contratto e scopre il bubbone. È questo il contenuto della determina del 14 novembre scorso, con la quale si regolano i rapporti tra Comune di Cerignola e SIA srl.

La scoperta del commissario prefettizio è semplice: nonostante non sia mai partita, i cerignolani fino ad oggi hanno sempre pagato i costi della raccolta differenziata senza godere di alcun beneficio. Franco Metta, durante la sua gestione, ha da ciclicamente annunciato l’inizio della “porta a porta”, ma non è mai iniziata. Eppure quegli “annunci” costavano 1.4 milioni di euro per i cittadini, tra l’altro già vessati nel 2017 e 2018 con un doppio incremento TARI del +19% e +36%.



Preso atto che la differenziata è stata pagata ma non è mai stata attivata, Postiglione ha decurtato di 1.2 milioni di euro il costo, che sarà invece impiegato per pagare il servizio di smaltimento dei rifiuti presso l’impianto CISA di Taranto. Nei fatti un caos che ad oggi è stato ben visibile in bolletta.

“Chiederemo ai commissari di poter ripetere questa operazione anche per gli anni passati, dove la situazione è rimasta identica: abbiamo pagato servizi inesistenti fino ad oggi”, commenta l’ex consigliere comunale Tommaso Sgarro.



4
Commenta questo articolo

più nuovi più vecchi più votati
tonin

Mascalzone di un sindaco che più coglione di così non può essere

Differenziato

Non basta abbassarla relativamente solo a quell’importo, ci vuole una decurtazione dell’imposta in termini retroattivi sulla base di un conguaglio che tenga conto di quanto indebitamente pagato negli anni scorsi.

FRANCOISE

Bonjour,
oltre ai pagamenti non dovuti della truffa TARI, ci sarebbero anche le multe elevate con sistemi di rilevazione non congrui all’uso strumentale illegittimo.

Un amico di Cerignola onesta

A chi dobbiamo dire grazie per questo bel regalino? Adesso vi faccio una lista,se per caso salto qualcuno di questi grandissimi COGLIONI siete pregati di segnalarlo: Al primo posto il COGLIONE più grande il losco figuro e cioè il sindaco faccia di gomma; al secondo posto quel furfante di Rino il vice sindaco; Al terzo posto e parimenti gli assessori e cioè il bimbominkia genero del Coglione sindaco; Il povero ingegnere ; la straniera; poi i consiglieri di maggioranza, ossia: la lavandaia Loredana; l’altro inconsapevole bimbominkia benny; l’infermiere goffo e ignorante Davide; lo sciacquapalle e traditore sandro del campetto di… Leggi il resto »

error: Marchiodoc.it ®