SIA in decadenza, PD: “”Metta rassegni le dimissioni””. CittadinanzAttiva e Fdi chiedono l’esercito

“”Metta ha distrutto un’azienda che poteva essere una punta di diamante della Regione Puglia in materia di rifiuti mettendo in atto una serie di operazioni scellerate come, da ultimo, chiedere la proroga dell’ordinanza con cui la Regione ha affidato ad Aseco la gestione degli impianti””.

Così il capogruppo PD Daniele Dalessandro commenta il passaggio dei dipendenti ad Asipu e la gestione degli impianti ad Aseco (entrambi i servizi erano in capo a SIA). Metta aveva chiesto alla Regione una proroga dei tempi per la gestione degli impianti.
La Regione ha risposto picche motivando così: “”tale richiesta appare palesemente tardiva in considerazione del tempo trascorso dall’emanazione dell’ordinanza senza che pervenissero atti relativi ad iniziative concrete messe in atto dal Consorzio per garantire la risoluzione delle note criticità  gestionali ed economico finanziarie che hanno determinato l’emanazione dei provvedimenti di diffida””. Dunque per la consigliera del PD Maria Dibisceglia il giudizio è netto: “”Metta ha tolto tempo ai lavoratori di SIA, alla salute ed al decoro del nostro Paese, a conferma che le sceneggiate di queste ultime settimane erano solo vili tentativi di scaricare le sue responsabilità  sugli uffici regionali””. Sulla stessa scia Teresa Cicolella: “”Non vi è null’altro da aggiungere, se non le dimissioni di un Sindaco e Presidente del Consorzio nocivo per il bene della nostra comunità . Ci auguriamo che l’intervento della Regione possa essere finalizzato a garantire i lavoratori ed alla tutela degli impianti, in modo da evitare un ulteriori aggravi dei costi per i cittadini””.
Nel frattempo il degrado e i roghi in città  sono notevoli. Per questo sia CittadinanzAttiva che Fratelli d’Italia hanno chiesto l’intervento dell’esercito: “”Negli ultimi mesi la situazione economico-finanziaria e gestionale di Sia Srl è drasticamente ed irreversibilmente precipitata, fino alla reale impossibilità  di effettuare il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani dalle strade alla discarica individuata. è evidente – scrive il referente locale di Fdi Gianvito Casarella- dal circolo meloniano al Prefetto Mariani – che l’amministrazione comunale non sia in grado di governare queste gravi contingenze e risolvere l’emergenza, per cui invochiamo e auspichiamo un Suo urgente intervento risolutivo, eventualmente anche attraverso l’impiego di uomini e mezzi delle Forze Armate dell’Esercito Italiano””.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x