Buche e asfalto, arriva il piano strade e la “”bretella”” per Torricelli

Gli automobilisti cerignolani potranno tirare un sospiro di sollievo con il nuovo piano strade varato dall’amministrazione comunale. Buche, manto dissestato, intere strade sventrate dai segni del tempo e dell’incuria sono solo alcuni dei disagi a cui costantemente è sottoposto il traffico.

Manca poco alla firma dei contratti con Dauniasfalti, che ha vinto una gara da 670 mila euro, e che potrebbe iniziare a breve a mettere mano alle penose arterie sbriciolate del centro urbano. A questo si aggiungono i lavori per la bretella che collegherà  il quartiere Torricelli a via Foggia.

Si partirà  da via Napoli, per proseguire lungo il corso Garibaldi fino a Coro Roma; al centro degli interventi straordinari di manutenzione anche le periferie (Viale Usa, via Candela e via San Severo), ma si ritornerà  anche a ripristinare l’asfalto in via Consolare, via Fratelli Rosselli, via Puglie, viale di Levante, via Teano, viale Falcone e Borsellino. Sono queste le opere su cui l’assessorato ai lavori pubblici, retto da Tommaso Bufano, vorrà  intervenire e per tale ragione ha diffuso una mappa di tutti i cantieri che saranno aperti dalla Dauniasfalti. Il rifacimento del manto stradale arriva a pochi mesi dal rifacimento della segnaletica orizzontale e con ogni probabilità  ci sarà  nuovamente da mettere mano a strisce pedonali e segnali di stop.

“”E’ un importante traguardo che raggiungiamo grazie agli avanzi di amministrazione – dice il consigliere Enzo Erinnio- ed è per questo che andiamo incontro alle esigenze dei cittadini e alle loro giuste lagnanze per le condizioni delle strade. Meritorio il lavoro dell’assessore al ramo. Adesso andremo avanti con il piano strade e con altri interventi per la viabilità “”.

L’altro intervento, da 1.1 milioni di euro, riguarderà  invece la cosiddetta “”bretella”” che servirà  a connettere via Foggia al popoloso quartiere Torricelli. Per la partenza del cantiere su quel lembo di strada si è agli sgoccioli, e anche in questo caso manca soltanto la sottoscrizione del contratto con la ditta (di Andria) che ha vinto l’appalto. Con l’intervento si favorirà  la circolazione del traffico in una zona che vanta almeno seimila abitanti e i lavori consentiranno di deviare direttamente nel quartiere Torricelli, senza introdurlo nel traffico cittadino, tutto quel flusso di auto che da via Foggia dovrà  raggiungere la zona periferica di Cerignola.

Michele Cirulli

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x