Calamità  naturale per maltempo, Gatta: “”Intervento necessario per Cerignola””

“”L’ondata di maltempo dello scorso febbraio ha provocato danni ingentissimi alle aziende agricole pugliesi ed in particolare a quelle situate in Capitanata, tanto da spingere la Giunta del Comune di Cerignola a richiedere con delibera l’intervento della Regione Puglia””.

Il vicepresidente del consiglio regionale, Giandiego Gatta, interviene sull’ondata di maltempo che ha compromesso gli ulivi della Capitanata e della città  di Cerignola.

“”Volendo realmente sostenere un settore già  duramente provato dalla crisi, che sta attraversando un ulteriore momento difficile, ritengo imprescindibile la formulazione, da parte della Giunta regionale, della richiesta di riconoscimento dello stato di calamità  naturale al Ministero delle Politiche Agricole””, aggiunge il consigliere regionale.

“”Una procedura – sottolinea- necessaria affinchà© i nostri agricoltori possano essere ristorati per i danni subiti e accedere a tutti i benefici previsti dalla normativa. Le avverse condizioni meteo, come si ricorderà , hanno in molti casi messo in ginocchio i produttori, specie quelli di olio e di frutta. Chiedo al presidente Emiliano -conclude Gatta- di raccogliere il grido di dolore dei nostri agricoltori e avviare subito le procedure per la verifica e la quantificazione dei danni, perchà© si possa speditamente trasmettere al Ministero la richiesta””.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox
()
x