Chiude il Bar Roma Junior, luogo cult per generazioni

Il bar di Arnold’s, iconico ritrovo per Fonzie e i ragazzi di Happy days, o Central perk, location di Friends, eppoi il bar Roma junior: “”Il bar dell’amore”” come lo ha sempre definito Laura Perrucci, la titolare, riferendosi alle innumerevoli liaison nate tra il bancone e i tavoli del locale. Quel bar non c’è più, l’ammaina bandiera nel giorno del 36.mo compleanno.

Aperto l’11 aprile del 1982 nel cuore del quartiere “”Vasciaveo””, prima che la piazzetta fosse intitolata al poeta-soldato, sull’onda dello smottamento urbanistico della città  verso sud e con l’occupazione giovanile dell’area davanti al convento dei Cappuccini, il nuovo locale, grazie alla simpatica cordialità  dei gestori e ad una produzione di super eccellenza, diventa istantaneamente la boa attrattiva dove si raccolgono ragazze dai capelli cotonati e ragazzi con i moncler degli anni ‘80.

Favoriti dal dehors all’aperto e dalla naturale riservatezza della piazza, gli adolescenti avventori diventano modello per i teenager di tutte la città . «E’ fico andare al BRJ», «che sei uno del bar roma junior»: ritrovarsi lì davanti non è solo un appuntamento è un modo di essere, di riconoscersi e non importa che scuola frequentavi. La nostalgia e la malinconia scoppiamo istantanee appena l’annuncio viene postato, perchà© il bar Roma junior non è stato solo un posto dove gustare un buon caffè, un gelato della tradizione Perrucci o un tramezzino ipercalorico di Angelo Capozza marito e contitolare di Angela, il BRJ è stato un pezzo di vita per una generazione allargata di cerignolane e cerignolani. «Ne sapevate più voi di noi che i nostri genitori» è il commento acuto di Pierangelo, mentre Rosalba da Londra con commozione ritorna ai «ricordi con gli amici» e Sabino che, ripercorrendo i vecchi arredi, riannoda la memoria alle attenzioni che i titolari avevano per i propri giovani clienti.

Oggi quella storia e quelle emozioni si interrompono per sempre, per i ragazzi degli anni ‘80 non ci sarà  più nemmeno l’amarcord di passare per un caffè nel bar della giovinezza. Le mode e le tendenze hanno portato i giovani di oggi altrove in un ideale percorso a rebour verso la zona storica della città . Chissa? Chissà  chi e cosa occuperà  i locali del bar Roma junior. La speranza è che non sia l’ennesima sala scommesse, perchà© quel luogo, oltre al gelato più buono della città , è stato per tante e per tanti il proprio Nuovo cinema paradiso.
Natale Labia

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x