Striscia la Notizia e Marchiodoc.it tra i rifiuti sotterrati nelle cave di Cerignola

Lo abbiamo denunciato prima che esplodesse l’inchiesta giudiziaria Black Land; lo abbiamo denunciato durante il procedimento penale, seguendo le varie fasi del processo e documentando tutte le fasi del tombamento dei rifiuti; lo stiamo denunciando con le nuove cave presenti nel vasto agro cerignolano.

 

Marchiodoc.it incontra Striscia la Notizia per parlare e scoprire il mondo dei rifiuti sotterrati. La tecnica è quella del sandwich: uno strato di immondizia ricoperta da uno strato di terra, e poi ancora uno strato di immondizia ricoperto da uno strato di terra fino ad arrivare a 15 metri di profondità  o anche di più.

Nel sottosuolo, di tutto: rifiuti pericolosi e non pericolosi. E di conseguenza terreni contaminati, con la beffa di ritrovarsi proprio a due passi da campi coltivati e proprietari terrieri pronti a mettere sul mercato o sulle tavole i prodotti agricoli.

Nel servizio dell’inviato di Striscia la Notizia “”Pinuccio”” le immagini di nuova cava nell’agro di Cerignola, zona Diga Capacciotti, di cui parleremo domani con una nuova inchiesta di Marchiodoc.it.

Seguici e condividi i nostri contenuti
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube

Commenta questo articolo