FOTOGALLERY | Cerignola, il costosissimo immondezzaio di Capitanata

Cerignola sommersa di rifiuti. Si ferma la Sia srl, la società  che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti per conto del bacino Fg 4, e dai cassonetti esondano scarti di ogni tipo. Nella notte, tra l’altro, si sono registrati diversi roghi in diverse zone della città , ed è servito l’intervento dei vigili del fuoco per sedare le fiamme.

Sembrano scene già  viste nel napoletano degli anni 2000, quando ogni angolo della città  presentava immondizia adagiata sul ciglio delle strade. In questo caso il tilt sulla raccolta è stato determinato dallo stato di agitazione indetto dai lavoratori di Sia srl, che contestano la gestione dell’azienda sull’orlo del baratro.

Così, mentre altre città  corrono ai ripari (Trinitapoli avrebbe temporaneamente affidato il servizio ad altra ditta in attesa che si risolva lo scontro nella società  in house), ciò che si può notare ad occhio nudo o tramite le immagine depositate sul web è una situazione esplosiva in fatto di tutela ambientale e della salute pubblica. Come beffa, quest’anno gli aumenti della TARI hanno toccato anche il 35% in bolletta. E sullo sfondo ci sono i rifiuti interrati.

{gallery}rfcerignola{/gallery}

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x