Evaso dai domiciliari per stalking: arrestato rumeno

Nella nottata di venerdì viene arrestato per stalking, e per tale ragione viene sottoposto ai domiciliari. Nel pomeriggio dello stesso giorno viene nuovamente arrestato per evasione, ma questa volta gli si aprono le porte del carcere. Si tratta di GEMINARU VIRGIL, cl. ’85, incensurato di origini rumene.

In particolare, nella notte tra giovedi e venerdi i militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Cerignola, su richiesta di una donna, poi risultata essere l’ex compagna dell’arrestato, sono intervenuti presso l’abitazione del nuovo compagno della donna stessa, dove hanno sorpreso il Geminaru che, con in mano un coltello da cucina, intimava ai due, con fare minaccioso, di aprire la porta di casa. La donna, giorni addietro, già  aveva già  sporto una denuncia nei confronti dell’uomo, e le gravi minacce andavano avanti ormai da settimane, da quando l’uomo era stato lasciato dalla donna, che intanto era andata a convivere con un altro. Il Geminaru è stato pertanto arrestato per il reato di atti persecutori, ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
Nel pomeriggio dello stesso venerdi, sempre gli uomini dell’Aliquota Radiomobile di Cerignola, durante i consueti controlli ai soggetti gravati da misure cautelari, lo hanno sorpreso all’esterno della propria abitazione a conversare con altre persone. Per tale ragione il Geminaru è stato tratto nuovamente in arresto per il reato di evasione e, su disposizione del P.M. di turno, questa volta è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x